Fiamme Gialle

Beccato spacciatore 24enne con quasi mezzo chilo di hashish e marijuana

Il giovane è stato segnalato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei finanzieri di Mondovì.

Beccato spacciatore 24enne con quasi mezzo chilo di hashish e marijuana
Cronaca Mondovi, 19 Febbraio 2021 ore 10:35

Beccato uno spacciatore 24enne di origini rumene in possesso di 400 grammi di marijuana e hashish. Il giovane è stato segnalato a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti da parte dei finanzieri di Mondovì.

Operazione delle Fiamme Gialle di Mondovì

Continua senza sosta l’attività preventiva e repressiva dei militari del Comando Provinciale di Cuneo nella lotta contro gli illeciti economico–finanziari e tutte le forme di illegalità che si manifestano nel territorio della “Granda”. Questa volta, i finanzieri della Compagnia di Mondovì, nell’ambito di un’intensificazione del controllo del territorio, hanno individuato un cittadino romeno, da tempo residente in Italia, sospettato di detenere sostanze stupefacenti a fini di spaccio.

24enne beccato con 400 grammi di hashish e marijuana

I militari, all’esito di mirate investigazioni, hanno quindi eseguito, su delega della Procura della Repubblica di Cuneo, una perquisizione presso l’abitazione del soggetto, operaio di 24 anni, già con specifici precedenti penali. Nel corso delle ricerche, sono stati rinvenuti, abilmente occultati all’interno dell’immobile, complessivamente 400 grammi di sostanze stupefacenti, tipo Hashish e Marijuana, che sono stati sottoposti a sequestro unitamente ad una bilancia di precisione e ad altri oggetti utili al taglio delle medesime.

TI POTREBBE INTERESSARE: Cellulare iPhone esplode nella tasca di una studentessa, paura a scuola

Al termine delle operazioni, lo spacciatore 24enne veniva pertanto segnalato a piede libero, per il reato di cui all’art. 73 del D.P.R. n. 309/90 (Detenzione di sostanze stupefacenti) alla competente Autorità Giudiziaria che convalidava l’operato svolto dalle Fiamme Gialle Monregalesi. In corso ulteriori indagini finalizzate ad individuare i canali di approvvigionamento della droga da parte del responsabile.