Eventi
CUNEO E PROVINCIA

Torna "Gusta Cherasco" : dal 22 al 23 ottobre tutti i sapori di un territorio ricco di eccellenze gastronomiche

Un focus di attualità sarà dedicato ai rapporti tra clima e produzione vitivinicola con “La Linea Gotica del Vino”. Lunedì 24 ottobre chiusura nel segno della solidarietà.

Torna "Gusta Cherasco" : dal 22 al 23 ottobre tutti i sapori di un territorio ricco di eccellenze gastronomiche
Eventi Alba e Langhe, 13 Ottobre 2022 ore 11:07

Dalla robiola di Cherasco De.Co. alla salsiccia di barolo, dallo zafferano al miele, dalle lumache alle rane fino ai tartufi e alle dolci coccole come il biscotto ranocchio di Roreto e i rinomati e deliziosi “Baci”.

L'edizione di quest'anno

E, naturalmente, vino con produttori ed etichette non soltanto locali, come il Barolo Mantoetto, o piemontesi, ma provenienti dalle zone della “Linea gotica”, storicamente considerata tra le più vocate per la produzione enoica nel nostro Paese. Sono questi alcuni degli ingredienti principali che daranno vita alla seconda edizione di Gusta Cherasco, dopo il successo di pubblico del 2021. Nata da un’idea dell’omonima Associazione, la manifestazione è organizzata dal Comune di Cherasco e dall’Associazione Cherasco Eventi per promuovere e sostenere le innumerevoli specialità ristorative, enogastronomiche e legate al mondo dell’ospitalità del territorio, con qualche chicca proveniente da altre zone del Piemonte e d’Italia.

L’appuntamento è per sabato 22 (dalle 11 alle 23, inaugurazione alle ore 10 con autorità locali) e domenica 23 ottobre (dalle 10 alle 21) nel cuore della cittadina piemontese, presso la Piazza Arco del Belvedere. Lunedì 24 ottobre chiusura in grande stile con una cena nel segno della solidarietà (ore 20).

Saranno più di 50 gli espositori che animeranno la “Piazza del vino e del cibo” Cheraschese con le specialità di un territorio ricco di eccellenze agroalimentari e da sempre votato all’ospitalità turistica, capace di offrire ai turisti sapori, emozioni, bellezze naturali e tante occasioni di benessere.

I visitatori potranno così curiosare tra i diversi stand, degustare e acquistare prodotti deliziosi e unici nel loro genere, scoprire nuovi sapori e conversare con i produttori presenti alla manifestazione, per conoscere dal vivo storie virtuose di eccellenza produttiva e artigiana.

Così come lo scorso anno, in entrambe le giornate sarà attivo il ristorantino curato dal Melograno Catering di Cherasco, che proporrà in degustazione piatti tipici accompagnati da vini e altre eccellenze del territorio.

Gli appuntamenti di approfondimento 

“Nutrizione e attività fisica... gli strumenti per guadagnare anni di vita in salute” sarà l’argomento affrontato nel pomeriggio di sabato 22 ottobre, dalle 17 e 30 alle 19 presso la Sala Consigliare del Comune di Cherasco. Un tema  di grande attualità, che sarà sviscerato dal punto di vista della prevenzione dei rischi cardio vascolari con il cardiologo Massimo Conti, da quello della digestione, con il gastroenterologo Floriano Rosina, fino ad affrontare il variegato mondo delle diete con la dietista Teresa Mannarino.

Altrettanto intriganti si preannunciano gli abbinamenti proposti da “Gli Amici del Sigaro Italico”, sabato 22 ottobre sotto i portici di Palazzo Mantica.

Alle ore 18.30 andrà in scena “Sigaro e Barolo di Roberto Voerzio” (prenotazioni al n. 0172.427050. Costo di partecipazione 20 euro a persona), mentre alle 21.30 appuntamento con “Il sigaro incontra i distillati e i baci di Cherasco” (prenotazioni al n. 0172.427050. Costo di partecipazione 10 euro a persona). L’iniziativa è vietata ai minori di 18 anni.

Non solo cibo

Se il cibo e il vino saranno i principali protagonisti della due giorni di Gusta Cherasco, ampio spazio sarà dato anche ad altri aspetti dello stare bene e del godersi la vita: a cominciare dalla scoperta dei magnifici dintorni di Cherasco con i suoi tesori enologici.

Sabato 22 (dalle ore 15.30 alle 17) e domenica 23 (dalle 10.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 17), infatti, i più sportivi potranno avventurarsi in sella a un’e – bike noleggiata da Idea Bici, in un tour per esplorare alcuni dei vigneti più affascinanti della zona, accompagnati da guide certificate della Regione Piemonte.

Il costo

Per prenotarsi è necessario contattare il numero 338.6420588 oppure lo 0172.495864. Il costo di partecipazione è di 10 euro a persona.

Il senso dell’olfatto non sarà stimolato soltanto dai profumi delle specialità enogastronomiche, ma sarà esaltato dall’ Experience olfattiva con L’Acqua di Cherasco in un vero e proprio “Salottino delle essenze per Gusta Cherasco”.

Sabato 22 alle ore 18 e domenica 23 alle ore 16, sotto i portici di Palazzo Mantica, i partecipanti vivranno un’esperienza unica, grazie all’audace abbinamento tra il Bacio di Cherasco e una delle essenze dell’Acqua di Cherasco. Per info e prenotazioni contattare il n. 0172.427050.

Dai sapori ai saperi. Accanto alla mostra mercato dei prodotti enogastronomici, Gusta Cherasco offrirà infatti anche importanti momenti di riflessione su temi di stringente attualità per il mondo del cibo, del vino e della salute personale.

Particolarmente attesa sarà la masterclass “La Linea Gotica del vino” in programma domenica 23 ottobre a partire dalle 11 presso la Sala Consigliare del Comune di Cherasco (costo di partecipazione 15 euro – 10 euro per i Soci della Banca del Vino – prenotazioni a info@bancadelvino.it o al numero 0172.485418).

Organizzata da La Banca del Vino, la masterclass vuole porre l’attenzione sulla problematica dei cambiamenti climatici in corso rapportati all’agricoltura e, più in generale, alla produzione vitivinicola, attraverso un percorso di degustazione di 6 vini areali, tutti uniti dal fil rouge della Linea Gotica, il 45° parallelo storicamente considerato tra i più vocati per la produzione enoica nell'emisfero nord. I produttori, moderati e incalzati da Fabrizio Gallino, collaboratore della Banca del Vino e di Slow Wine, racconteranno le loro esperienze e si interrogheranno sui processi e le strumentazioni da mettere in piedi per salvaguardare la produzione senza perdere di vista il mantenimento di una sempre più necessaria sostenibilità ambientale.

Sempre il vino protagonista nella masterclass “Il Barolo di Cherasco e del Versante Occidentale”, in programma domenica 23 ottobre alle 15.30 presso la Sala Consigliare del Comune di Cherasco. Guidati da Fabrizio Stecca, i partecipanti affronteranno un viaggio multisensoriale tra i cru che guardano il Monviso, attraverso la degustazione di 4 diverse etichette di Barolo (su prenotazione al n. 0172.427050. Costo di partecipazione 25 euro).

Durante Gusta Cherasco, inoltre, sarà possibile visitare la mostra dedicata al genio di Joan Mirò dal titolo “Genius loci: l’alfabeto del segno e della materia", inaugurata il 15 ottobre presso Palazzo Salmatoris (sabato e domenica aperta dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30, intero 12 euro, ridotto 6 euro).

Anche i più piccoli sono invitati alla festa di “Gusta Cherasco” grazie all’animazione garantita dall’Associazione l’Albero Inverso “Un Castello da Paura”. Appuntamento domenica 23 ottobre a partire dalle 13 di fronte al Palazzo Comunale.  Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 3334047601. Il costo è di 5 euro a bambino.

Solidarietà

Gusta Cherasco non si ferma però nel week end ma prosegue con un’appendice dedicata alla solidarietà.

Lunedì 24 ottobre, infatti, alle ore 20 presso il Ristorante sotto al padiglione, è in programma una cena solidale organizzata in collaborazione con i ristoratori dell’Associazione Gusta Cherasco.

La cena sarà realizzata in collaborazione con il Catering Inclusivo “Bundamangè”, un progetto unico nella provincia di Cuneo per creare concretamente un’opportunità di inserimento lavorativo per studenti ed ex studenti con disabilità e giovani dell’Associazione Centro Down di Cuneo.

Il costo della cena ammonta a 50 euro bevande incluse. Il ricavato della cena verrà devoluto alla Fondazione Cucine Colte.

 

Seguici sui nostri canali