Contro la didattica a distanza

Due studentesse a sostegno della loro prof, lezione davanti al liceo Peano-Pellico

Chiara e Martina sono le due alunne che questa mattina, mercoledì 18 novembre 2020, munite di seggiole, tablet, libri, penne e quaderni, si sono presentate per seguire dal vivo la loro professoressa di arte Sara Masoero.

Due studentesse a sostegno della loro prof, lezione davanti al liceo Peano-Pellico
Cuneo città, 18 Novembre 2020 ore 16:55

Si allarga la protesta pacifica contro la didattica a distanza. Questa mattina, mercoledì 18 novembre alle 8, due studentesse si sono presentate davanti all’ingresso del liceo Peano-Pellico di Cuneo, sotto i portici di corso Giolitti, a sostegno della loro professoressa di Storia dell’arte, Sara Masoero, che da ieri insegna all’aperto, a oltranza, per chiedere di riaprire le scuole all’insegnamento in aula.

Due studentesse a sostegno della loro prof

Chiara e Martina sono le due studentesse che questa mattina, mercoledì 18 novembre 2020, dalle 8, munite di seggiole, tablet, libri, penne e quaderni, si sono presentate davanti all’ingresso del loro liceo, il Peano-Pellico di Cuneo, per seguire dal vivo la loro professoressa di arte Sara Masoero, la quale, da ieri, ha scelto di manifestare contro la didattica a distanza, facendo lezione proprio all’esterno del suo istituto scolastico.

La docente di Arte ha dichiarato di voler contattare Greta a Fossano, la collega di Firenze che da ieri insegna all’aperto, in modo tale da creare una rete per non agire in modo isolato ma chiedere di tornare quando sarà possibile a insegnare in presenza. Grande è poi stata la solidarietà nei confronti dell’insegnante e delle sue due studentesse da parte dei passanti e di molti genitori. Chissà domani se si presenteranno altri alunni.

LEGGI ANCHE:

Con tavolino e tablet davanti al suo liceo, la prof di Cuneo: “Riaprite le scuole!”

LEGGI ANCHE:

Si era messa a studiare con tavolino e pc davanti al suo liceo, ora la lettera a Cirio

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità