Economia
CUNEO E PROVINCIA

Regione, quasi 6 milioni di euro per realizzare la prima tranche di opere e progetti di interesse pubblico

Il presidente Alberto Cirio e l’assessore Luigi Icardi : “L’obiettivo è rendere più veloce la realizzazione di interventi di estrema importanza per i singoli centri e spesso attesi da anni”.

Regione, quasi 6 milioni di euro per realizzare la prima tranche di opere e progetti di interesse pubblico
Economia Cuneo città, 27 Ottobre 2022 ore 15:44

La Regione Piemonte ha firmato con 8 Comuni del Cuneese e con l’Unione Montana Alpi del Mare le intese per avviare le procedure degli accordi di programma che prevedono un contributo complessivo di quasi 6 milioni di euro per realizzare la prima tranche di opere e progetti di interesse pubblico.

La sottoscrizione del documento

A sottoscrivere ogni documento il presidente della Regione Alberto Cirio con il sindaco del Comune (o suo delegato) e con il presidente dell’Unione Montana Alpi del Mare.

“Questa operazione- commenta il presidente Cirio con l’assessore Luigi Icardi - rappresenta il risultato di una manifestazione di interesse per il finanziamento da parte della Regione, con risorse proprie, dello Stato e del Fondo di sviluppo e coesione, di opere già dotate del progetto definitivo e di un contributo stanziato dal Comune interessato. L’obiettivo è rendere più veloce la realizzazione di interventi di estrema importanza per i singoli centri e spesso attesi da anni”.

Questi gli interventi finanziati:

-il secondo lotto della messa in sicurezza di via Cimitero a Beinette (240.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 60.000 euro)

-il recupero dell’antica osteria di Castino per la nuova fruibilità dei paesaggi letterari di Fenoglio (200.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 50.000 euro)

-la riqualificazione a Montelupo Albese del paesaggio sensibile o visivo del centro storico inerente il lupo in tutte le sue forme (256.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 64.000 euro)

-il secondo lotto a Busca della Varaita-Maira Outdoor Strada dei Cannoni (1.440.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 360.000 euro),

-la rigenerazione della Cittadella dello sport di Valgrana (200.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 520.000 euro)

il completamento dei restauri e l’adeguamento dei cameroni al primo piano della caserma Carlo Alberto di Vinadio (400.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 100.000 euro)

-l’adeguamento e la riqualificazione del Centro polifunzionale per i servizi alla famiglia di Cortemilia (1.500.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 440.000 euro)

-il completamento del centro sportivo polivalente di Limone Piemonte (1.500.000 dalla Regione ai quali si aggiungono 1.100.000 euro provenienti da altre risorse finanziarie)

-il completamento da parte dell’Unione montana Alpi del Mare delle aree esterne e di accoglienza del rifugio escursionistico presso il Santuario della Madonna del Colletto (240.000 dalla Regione più un cofinanziamento del Comune di 60.000 euro).

Seguici sui nostri canali