Per la Mahle giovedì 28 novembre incontro al Ministero

Appuntamento fissato dopo la riunione di oggi a Torino. Le parole del vescovo di Saluzzo.

Per la Mahle giovedì 28 novembre incontro al Ministero
Saluzzo e pianura, 22 Novembre 2019 ore 13:41

Si è svolto l’incontro all’Unione industriale di Torino tra i sindacati e i vertici della Mahle.  Si è fissato un prossimo appuntamento a Roma il 28 novembre 2019 al Mise (Ministero dello Sviluppo Economico).

Il 23 ottobre 2019  la multinazionale tedesca aveva annunciato la chiusura del sito dove sono impiegate 209 persone. «La nostra posizione non è cambiata – dice la Fiom Cgil –  chiediamo il ritiro della procedura di cessazione dell’attività e i licenziamenti. Vedremo cosa avrà da proporre l’azienda». Una delegazione sindacale era stata anche a Stoccarda nei giorni scorsi perparlare con la proprietà.

Le parole del vescovo

Abche il il vescovo di Saluzzo monsignor Cristiano Bodo ha incontrato i manager italiani del gruppo: “Mi hanno garantito – dice – l’apertura di un tavolo di riflessione per trovare una soluzione e per non giungere al drastico licenziamento di tutti. L’intenzione è quella di prendere in considerazione le diverse situazioni, ad esempio quella dove vi sono entrambi i coniugi impiegati in ditta o gli operai monoreddito o che sono vicini alla pensione”.

LEGGI ANCHE: Crisi Mahle: domani sciopero e presidio ma si teme il peggio

LEGGI ANCHE: Mahle, la proprietà conferma la chiusura e i lavoratori tremano

LEGGI ANCHE: Crisi Mahle, Lega: Governo intervenga per salvare stabilimenti di Saluzzo e La Loggia

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve