Sport
Pechino 2022

Olimpiadi invernali: Marta Bassino non gareggerà nello slalom

La sciatrice originaria di Borgo San Dalmazzo, per smaltire la delusione del Gigante Femminile, tornerà in gara durante il SuperG.

Olimpiadi invernali: Marta Bassino non gareggerà nello slalom
Sport Cuneo città, 08 Febbraio 2022 ore 12:54

La notizia è stata confermata dalla Fisi, Federazione Italiana Sport Invernali. Marta Bassino non prenderà parte nella gara dello slalom tra martedì 8 e mercoledì 9 febbraio 2022 alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022. Dopo la grande delusione del Gigante Femminile, la sciatrice originaria di Borgo San Dalmazzo, metterà tutta sé stessa nella categoria del SuperG.

Olimpiadi invernali: Marta Bassino non gareggerà nello slalom

Niente slalom per Marta Bassino. La sciatrice 25enne, originaria di Borgo San Dalmazzo (Cuneo), si prenderà qualche giorno per rimettersi in sesto dopo la grande delusione del Gigante Femminile alle Olimpiadi invernali di Pechino 2022. Purtroppo nella sua categoria preferita, Marta Bassino è accidentalmente caduta alla terza porta nella prima manche, venendo così esclusa dalla gara.

"Alla fine è una gara di sci come tutte le altre per quanto possa star male, soprattutto al momento così. Ora devo prendermi 5 minuti, far passare tutto, mandare giù. Chiaramente riparto, di gare ce ne sono tante. Il dispiacere è enorme perché ci tenevo tanto".

Queste le sue parole di sconforto a seguito della sua sfortunata discesa. La sciatrice cuneese tornerà in gara nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 febbraio 2022 nella categoria del SuperG. Durante lo slalom di stanotte,  tra martedì 8 e mercoledì 9 febbraio 2022, Federica Brignone, reduce dall’argento in Gigante, Anita Gulli e Lara Della Mea rappresenteranno i colori azzurri.

LEGGI ANCHE: Marta Bassino in lacrime dopo la caduta nel Gigante Femminile

Lo sfogo di Marta Bassino su Instagram

Nel frattempo, pochi minuti fa, Marta Bassino ha pubblicato su Instagram una sua immagine a bordo pista dopo la caduta nel Gigante Femminile. Questo il suo sfogo:

"Io a bordo pista con i miei pensieri appena rialzata dopo l’uscita nel gigante olimpico di ieri. Un piccolo sogno che svaniva. In quel momento tutto era finito. A distanza di un giorno e a mente fredda riesco ad accettare che in fondo 'è solo una gara', questo non toglie la delusione che ho provato ieri, ma è quello che mi da la forza per rimettermi in cammino guardando tutto quello che c’è oltre e che la vita ha da offrirmi. Pronta per rimettermi in gioco. Ringrazio lo sport per questi preziosi insegnamenti".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter