Sempre più alunni presenti

Prosegue la protesta contro la Dad, 14 studenti a lezione davanti al liceo Peano-Pellico

Ognuno con la propria sedia e il proprio tavolino, nonostante il grande freddo. Sotto i portici di corso Giolitti, all’ingresso dell'istituto, prosegue la manifestazione contro la didattica a distanza imposta dal Dpcm.

Prosegue la protesta contro la Dad, 14 studenti a lezione davanti al liceo Peano-Pellico
Cuneo città, 21 Novembre 2020 ore 17:53

Questa mattina, sabato 21 novembre 2020, sotto i portici di corso Giolitti, davanti all’ingresso del liceo Peano-Pellico c’erano 14 studenti. Prosegue la protesta pacifica iniziata dalla docente di Arte, Sara Masoero, la quale, nei giorni scorsi, aveva deciso di fare lezione all’esterno del suo istituto scolastico per protesta apertamente contro la Dad. La partecipazione degli alunni si allarga sempre di più.

Quattordici studenti a lezione davanti al liceo Peano-Pellico

Alunni dalla seconda alla quinta, insieme e distanziati dalla prof Sara Masoero. In totale questa mattina, sabato 21 novembre 2020, erano in 14. Ognuno con la propria sedia e il proprio tavolino, nonostante il grande freddo. Sotto i portici di corso Giolitti, all’ingresso del liceo Peano Pellico prosegue la protesta contro la didattica a distanza imposta dal Dpcm. Una manifestazione silente, ma estremamente incisiva che si sta espandendo a macchia d’olio. La docente di arte che ha dato inizio a questo “presidio” ha dichiarato che la prossima settimana saranno in tanti a presentarsi davanti all’istituto scolastico superiore di Cuneo. Decine i genitori e i passanti che manifestano solidarietà nei confronti dei giovani ragazzi e della loro insegnante. Nei giorni precedenti, dopo che due studentesse hanno seguito l’appello della prof Masoero, altri alunni hanno deciso di prendere parte alla protesta, proprio come i due adolescenti che si vedono nel video sottostante.

IL VIDEO DEI GIORNI SCORSI:

LEGGI ANCHE:  Due studentesse a sostegno della loro prof, lezione davanti al liceo Peano-Pellico

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità