Lutto in provincia

Un malore improvviso stronca la vita di un noto imprenditore Cuneese

Angelo Abrigo, 72 anni, fondatore e titolare della Abrigo Spa, nota azienda con stabilimento in frazione Ricca di Diano d’Alba, ha purtroppo perso la vita questa mattina, mercoledì 25 novembre 2020, mentre si trovava nel suo ufficio.

Un malore improvviso stronca la vita di un noto imprenditore Cuneese
Cronaca Alba e Langhe, 25 Novembre 2020 ore 14:56

Un malore improvviso lo ha colpito alle prime ore di oggi, mercoledì 25 novembre 2020. Angelo Abrigo, 72 anni, fondatore e titolare della Abrigo Spa, nota azienda con stabilimento in frazione Ricca di Diano d’Alba, ha purtroppo perso la vita mentre si trovava nel suo ufficio.

Un malore improvviso stronca la vita di un noto imprenditore Cuneese

Si trovava nel suo ufficio quando è stato colto da un malore improvviso. I soccorsi sono sopraggiunti sul luogo quando già era troppo tardi. Si è spento questa mattina, mercoledì 25 novembre 2020, all'età di 72 anni, Angelo Abrigo, imprenditore noto e stimato del territorio Cuneese. Alla testa di una realtà d’eccellenza che oggi occupa oltre 70 collaboratori, Abrigo aveva fondato l’azienda con sede in via Alba-Cortemilia nel 1979. In quarant'anni di impegno e dedizione era riuscito a trasformare la sua impresa in un marchio internazionale leader nel campo dell’automazione robotizzata di packaging e taglio a ultrasuoni per l’industria alimentare e non. La sua attività locale aveva anche aperto, a partire dal 2005, anche filiali all'estero: la prima in Canada, seguita poi, tra il 2014 e il 2015, dal varo di sedi anche in Cina, a HangZhou, e in India, a Bhosari, prima di guardare anche al mercato Usa. L'imprenditore 72enne lascia la moglie Mariapia, il figlio Stefano, con il quale dirigeva l'azienda, e la nuova Daniela con i due nipoti Angelo e Alessandro.

Le esequie sono fissate per le ore 10.30 di venerdì 27 novembre nella sede aziendale, in via Alba-Cortemilia 128 a Ricca di Diano d’Alba. Nello stesso luogo famiglia, collaboratori e amici si riuniranno domani sera, giovedì, alle ore 18, per la recita del rosario.

LEGGI ANCHE: Campione di tennistavolo 51enne portato via dal coronavirus