Lutto in provincia

Campione di tennistavolo 51enne portato via dal coronavirus

Davis Boscolo, residente a Savigliano, nella giornata di lunedì 23 novembre 2020, purtroppo, non ce l'ha fatta. Oggi verranno celebrati i funerali.

Campione di tennistavolo 51enne portato via dal coronavirus
Cronaca Saluzzo e pianura, 25 Novembre 2020 ore 12:52

Per oltre vent’anni ha militato nelle principali società provinciali di tennistavolo, gareggiando quasi sempre coi colori del A4 Verzuolo. Davis Boscolo, 51 anni, residente a Savigliano, è deceduto a causa del coronavirus. Da alcuni giorni era ricoverato nel reparto Covid dell’ospedale di Saluzzo, ma nella giornata di lunedì 23 novembre 2020, non ce l’ha fatta.

Campione di tennistavolo 51enne portato via dal coronavirus

Nel corso della giornata di lunedì 23 novembre 2020, la tragica notizia. Davis Boscolo, 51 anni, residente a Savigliano, è deceduto all’ospedale di Saluzzo, dopo aver trascorso alcuni giorni di ricovero nella struttura ospedaliera Cuneese. Impiegato nel settore idraulico, Boscolo era molto conosciuto per aver militato per oltre vent’anni nelle principali società provinciali di tennistavolo. Ha giocato per oltre vent’anni con i colori dell’A4 Verzuolo, oltre ad una breve parentesi con l’Auxilium Cuneo. Davis Boscolo lascia la moglie Giovanna, i figli Luca e Mattia. Nella giornata di oggi, mercoledì 25 novembre 2020, nella parrocchia San Giovanni a Savigliano si terranno i funerali alle 14,30.

La nipote Clarissa, sul suo profilo Facebook, ha voluto omaggiare la perdita dello zio con parole di cordoglio:

Non posso tenerti per mano e allora ti tengo nel cuore. Ed è lì che sei e sarai presenza, eterna. Ed è quello il posto più bello che ho. E se il cuore è l’organo della vita, anche se io non ti tengo per mano, non ti vedo e non ti parlo, faccio molto di più, ti tengo nel cuore… io ti tengo nella mia vita”.

Il ricordo della sua squadra

La sua squadra, Tennistavolo A4 Verzuolo, in un post sulla sua pagina Facebook ha voluto ricordare Davis, un atleta onesto e generoso:

“Ciao Davis… sei sempre stato un grande appassionato del nostro sport e questa passione l’hai trasmessa un po’ anche a tutti noi, ma soprattutto a Luca che hai cresciuto con tanta pazienza e tanto amore…sei sempre stato una persona solare che aveva una parola gentile e di conforto per tutti…sei sempre stato un avversario agguerrito che però a fine partita diventava un amico…sei sempre
stato un atleta determinato, che non mollava mai, ma purtroppo questo ‘sporco’ virus ti ha sconfitto…hai lottato fino alla fine come hai sempre fatto in campo, ma niente hai potuto…
Ora lasci un grande vuoto nei cuori dei tuoi figli e di tua moglie, ma anche un immenso vuoto nella nostra grande “famiglia” sportiva…. Rimarrai sempre nei nostri pensieri… buon viaggio…“.

LEGGI ANCHE: Il Consiglio comunale di Cuneo commemora il vigile Flavio Canale

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità