Montagna

Sci Azzurro in lutto: "Ghiro" si è spento a soli 58 anni

Valerio Ghirardi, nella giornata di ieri, giovedì 26 novembre 2020, si è spento a seguito di una brutta malattia. Lo storico tecnico della nazionale italiana di sci, era stato anche maestro dei giovani ragazzi di Prato Nevoso, in provincia di Cuneo

Sci Azzurro in lutto: "Ghiro" si è spento a soli 58 anni
Cronaca Mondovi, 27 Novembre 2020 ore 09:16

Grave lutto nel mondo dello sci italiano e piemontese. Nella giornata di ieri, giovedì 26 novembre 2020, si è spento all'età di 58 anni, Valerio Ghirardi, per tutti "Ghiro", originario di Luserna San Giovanni, storico tecnico della nazionale italiana di sci e per un certo periodo anche maestro dei giovani ragazzi di Prato Nevoso, in provincia di Cuneo. Da tempo lottava contro una brutta malattia, che purtroppo, non gli ha lasciato alcuno scampo.

"Ghiro" si è spento a soli 58 anni

L'associazione sciistica "Prato Nevoso", si unisce nel dolore per la scomparsa dello storico tecnico della nazionale italiana di sci. Valerio Ghirardi, si è spento a 58 anni a seguito di una brutta malattia che lo tormentava da tempo. Soprannominata "Ghiro", il 58enne azzurro aveva allenato per un certo periodo i giovani ragazzi che volevano affacciarsi a questa disciplina sportiva anche all'impianto sciistico in provincia di Cuneo, con il quale aveva poi stretto un forte legame. Queste le loro parole:

"Ciao Valerio, per noi 'ghiro'; te ne sei andato questa mattina dopo aver combattuto una lunga malattia.
Oggi il mondo dello sci Azzurro è in lutto per la perdita di un grande allenatore ma prima ancora di un grande uomo. Durante la tua carriera ,tra Campionati del mondo e Olimpiadi, hai creato un legame profondo con Prato Nevoso dove hai anche allenato i ragazzi del Mondolè Ski Team, entrando nel cuore di tutti noi e lasciando oggi un grande vuoto... Prato Nevoso, insieme al mondo dello sci, saluta un fuoriclasse dello sport e soprattutto un grande amico".

Storico tecnico della nazionale azzurra

Nel corso della sua carriera da allenatore, Valerio Ghirardi era stato tecnico della Nazionale azzurra di velocità femminile quando la capitana era Isolde Kostner. Dopo le Olimpiadi di Torino 2006, 'Ghiro', come era universalmente noto, era andato in Spagna per seguire Carolina Ruiz Casello e poi tutte le velociste della nazionale iberica. In seguito ha allenato l'atleta paralimpica Melania Corradini, nel 2014 la slovena Tina Maze. Ghirardi lascia due figli e la compagna Silvana.

Il ricordo del Comitato Fisi Alpi Occidentali

Anche il Comitati Fisi, Federazione Italiana Sport Invernali, della Regione Piemonte, ricorda con parole di cordoglio la tragica scomparsa per il mondo dello sci azzurro. Queste le parole del presidente Pietro Blengini:

"Per molti di noi Valerio Ghirardi è stato un amico e un collega. Per tutti è stato un esempio e un riferimento, sia dal punto di vista tecnico che umano. Un male terribile e incurabile lo ha sottratto all’affetto dei suoi familiari, dei colleghi, dei tecnici e degli atleti che ha seguito, portandone molti ai vertici mondiali, da Isolde Kostner a Tina Maze. A noi resta il ricordo di un uomo che eccelleva nella sua professione e che aveva un carattere generoso. Lo vogliamo ricordare come lo abbiamo conosciuto direttamente in pista da Prato Nevoso a Prali e visto in tv da Lake Louise a Cortina. È un giorno triste per lo sci piemontese e italiano e, in questo momento, esprimo a nome del Comitato, dei suoi Consiglieri, dei tecnici, degli atleti e di tutti i collaboratori la profonda vicinanza ai familiari. Ciao Valerio, non ti dimenticheremo mai!".

LEGGI ANCHE:  Artesina MondoléSki e Prato Nevoso ci credono: “E’ arrivato il freddo, piste pronte in tre giorni” VIDEO