Menu
Cerca

"Morire in un cantiere a 65 anni: ora basta"

Oggi è deceduto un operaio di 65 anni, precipitato dal tetto in un cantiere edile a Roccaforte Mondovì. 

"Morire in un cantiere a 65 anni: ora basta"
Cronaca Mondovi, 06 Marzo 2019 ore 14:32

Oggi, mercoledì 6 marzo, ennesimo incidente mortale sul lavoro, è deceduto un operaio di 65 anni, precipitato dal tetto in un cantiere edile a Roccaforte Mondovì.

Incidente sul lavoro: muore 65enne

L'incidente sul lavoro si è verificato intorno alle 10.30 di quest'oggi, in via Terme. L'uomo, di cui non sono ancora note le generalità, è  caduto dal tetto, facendo un volo di 9 metri. Inutile l'intervento dell'elisoccorso è morto sul colpo.

Anche una squadra  dei vigili del fuoco hanno raggiunto il cantiere per la messa in sicurezza.  Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri e  degli ispettori S.Pre.S.A.L (Il Servizio di Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro con sede ad Alessandria).

Queste le parole della CGIL, le Segreterie provinciali, in un comunicato stampa:

"Morire in un cantiere a 65 anni: ora basta.

L' ennesima tragedia che avviene nel silenzio assordante di chi non vuole affrontare il tema della sicurezza sul lavoro, in uno dei settori più a rischio dove gli infortuni gravi e mortali  sono ormai all'ordine del giorno e dove la formazione sulla sicurezza spesso viene elusa per risparmiare sui costi. Basti pensare alla piaga, presente anche nella nostra provincia, della mancata applicazione del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dell' edilizia nei cantieri.

Oltre ad esprimere il nostro cordoglio alla famiglia, chiediamo al Governo che si attivi per l'applicazione delle norme sulla  sicurezza e che si intensifichino i controlli.  Drammi come questo non devono più ripetersi, la sicurezza sul lavoro deve diventare una priorità non più rinviabile.

Non si può morire così,a 65 anni non si può più lavorare in in cantiere edile".

Pochi giorni fa un altro incidente mortale in una cava

Pochi giorni fa, sabato 2 marzo, un operaio aveva perso la vita in una miniera della Sibelco, a Robilante, travolto da una frana di sabbia mentre era alla guida di un mezzo all'interno della cava: Danilo Dalmasso, proprio fra pochi minuti si terranno i funerali del 42enne.