Cronaca
Scuola

La giovane studentessa di Fossano oggi in videoconferenza col governatore Cirio

Greta Giordano, lo scorso 31 ottobre, con tavolino e pc, si era resa protagonista di un presidio di protesta davanti all'ingresso del suo liceo. In giornata l'incontro con il rappresentante regionale.

La giovane studentessa di Fossano oggi in videoconferenza col governatore Cirio
Cronaca Bra e Roero, 01 Dicembre 2020 ore 12:44

Attraverso le sue storie di Instagram, la giovane studentessa, Greta Giordano, protagonista lo scorso 31 ottobre 2020, di una protesta contro la didattica a distanza al liceo "Ancina" di Fossano, ha dichiarato che quest'oggi, martedì 1 dicembre 2020, incontrerà in videoconferenza il governatore della regionale, Alberto Cirio, per manifestare il suo punto di vista circa la situazione di stop alle presenze in classe per gli alunni e avere una dibattito con il principale rappresentante del Piemonte.

La giovane studentessa di Fossano oggi in videoconferenza col governatore Cirio

Greta Giordano, studentessa del liceo "Ancina" di Fossano, ha pubblicato una storia sul suo profilo Instagram nel quale riportava la notizia del suo incontro in videoconferenza col governatore della Regione Piemonte, Alberto Cirio. La giovane alunna, lo scorso 31 ottobre 2020, si era resa protagonista di un presidio di protesta contro la chiusura delle scuole: con tavolino e pc si era appostata all'esterno dell'ingresso del suo istituto scolastico per manifestare il dissenso alla Dad.

Il 14 novembre 2020, Greta aveva deciso di rivolgersi direttamente al rappresentante principale della Regione, inviandogli una lettera nella quale affermava lo scarso interesse dimostrato da parte delle istituzioni nei confronti di un possibile rientro tra i banchi di scuola e aveva avanzato anche la necessità di avere un dialogo costruttivo, in modo tale da consentire agli alunni delle superiori di capire, e successivamente collaborare, quando si potrà tornare in classe. La sua richiesta è stata accolta dal governatore, il quale ha deciso di incontrarla in videoconferenza e discutere con lei della situazione relativa alle scuole. Greta sarà affiancata da un professore del liceo Ancina e da due genitori di studenti liceali. La videoconferenza sarà registrata così da poterla diffondere e schiarire le idee a tutti gli alunni.

LEGGI ANCHE: Si era messa a studiare con tavolino e pc davanti al suo liceo, ora la lettera a Cirio