Intervento dei carabinieri

Ha aggredito un negoziante mandandolo in ospedale, arrestato ladro 30enne

Il fatto risale agli inizi di novembre, quando, in centro ad Alba, il malvivente di origini rumene si è reso protagonista del furto con aggressione.

Ha aggredito un negoziante mandandolo in ospedale, arrestato ladro 30enne
Cronaca Alba e Langhe, 04 Dicembre 2020 ore 13:00

Una rapina ai danni di un esercizio commerciale del centro di Alba consumatasi all’inizio di novembre. E’ stato tratto in arresto dai Carabinieri un 30enne di origine rumena protagonista di un furto con aggressione. Il ladro, prima di fuggire con la refurtiva, ha infatti colpito violentemente il titolare del negozio che era finito in ospedale per gli accertamenti medici.

Ha aggredito un negoziante mandandolo in ospedale

Una rapina che avrebbe potuto avere risvolti ancora più tragici. Un 30enne di origini rumene è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Compagnia di Alba perché indiziato di essere protagonista del furto con aggressione. I fatti in questione risalgono all’inizio del mese di novembre, quando all’interno di un esercizio commerciale di Alba, il ladro 30enne ha fatto scattare l’allarme antitaccheggio in prossimità dell’uscita del negozio.

Il titolare, un cittadino di origini cinesi che si è avvicinato al malintenzionato cercando di fermarlo, ha avuto con lui una colluttazione al termine della quale, dopo aver violentemente colpito l’esercente, il ragazzo rumeno è riuscito a fuggire dileguandosi con la refurtiva. Il tempestivo intervento della pattuglia dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile ha consentito dapprima di soccorrere il malcapitato, trasportato dal personale del 118 all’Ospedale “Giovanni e Pietro Ferrero” di Verduno, subito dopo i militari hanno intrapreso i primi accertamenti per identificare il rapinatore.

I Carabinieri della Compagnia di Alba, proseguendo nell’attività di indagine, supportata anche dalle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nel centro cittadino, sono riusciti ad identificare il malvivente, nei confronti del quale la Procura della Repubblica di Asti ha richiesto ed ottenuto dal Tribunale l’ordinanza di custodia cautelare con sottoposizione agli arresti domiciliari, eseguita dai Carabinieri.

LEGGI ANCHE: Ciclista investito da un auto… ma la colpa è sua perché era ubriaco

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità