Lutto in provincia

Fossano piange il giovane Elia, scomparso il giorno di Natale per tumore

Elia Abrate si è spento a 22 anni per una malattia che lo tormentava da un anno. Il commosso ricordo del datore di lavoro Antonio: "Sei stato un vero amico, come un figlio".

Fossano piange il giovane Elia, scomparso il giorno di Natale per tumore
Cronaca Bra e Roero, 27 Dicembre 2020 ore 11:15

Era dipendente della pasticceria “Giuffrida” di Fossano. Nel giorno di Natale, Elia Abrate, 22 anni, si è spento a causa di un tumore che lo stava facendo soffrire da tempo. Il giovane è deceduto nella sua abitazione di via Novara a Fossano.

Fossano piange il giovane Elia, scomparso il giorno di Natale per tumore

Un tumore che era stato scoperto lo scorso anno e che Elia aveva cominciato ad affrontare con le cure adeguate e con tanta forza di volontà. Nelle ultime settimane le sue condizioni sono peggiorate drasticamente, fino al giorno di Natale, quando, purtroppo, il suo corpo non ha più retto alla malattia. Elia Abrate, 22 anni, ha perso la vita nella sua casa di via Novara a Fossano, restando fino all’ultimo vicino ai suoi parenti più stretti. Il ragazzo lascia i genitori Gianalberto e Patrizia e i fratelli Jacopo, Andrea e Gaia Maria. I funerali verranno celebrati domani, lunedì 28 dicembre 2020 alle 10,30, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria del Salice.

“Sei stato un vero amico, come un figlio”

Era dipendente nella pasticceria “Giuffrida” del titolare Antonio Giuffrida. Il suo datore di lavoro ha voluto ricordare la scomparsa del suo caro amico con un post sul suo profilo Facebook:

“In un giorno così speciale …non ci dovevi abbandonare…ti ho veramente voluto bene sei stato un vero amico come un figlio e so che avevi grande stima di me e con una vera passione per il lavoro .vorrei dirti tante cose ciao mio amico .Rip ..”

Elia si era diplomato alla Scuola salesiana delle Arti Bianche a Savigliano. Trascorso un periodo come tirocinante in due panetterie di Fossano e in un pastificio di Mondovì, tre anni fa era stato assunto dalla pasticceria “Giuffrida” di via Roma. Era specializzato nella realizzazione delle torte di frutta, ma anche di altre ricette a base di cioccolato, suo dolce preferito. Il sogno di Elia era quello di mettersi in proprio.

Anche Dario Tallone, sindaco di Fossano, ha ricordato il pasticcere 22enne con un posto sulla sua pagina Facebook:

“Giornata triste per la nostra Fossano: ieri è volato in cielo Elia, un giovane che lavorava in una rinomata pasticceria fossanese. Voglio ricordarlo con il sorriso che l’ha sempre contraddistinto e la sua voglia di combattere contro una terribile malattia che purtroppo ha avuto la meglio. Un abbraccio alla famiglia a nome di tutta la città”.

LEGGI ANCHE: L’addio a Pietro, i suoi amici lo ricordano con i palloncini bianchi

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità