Borgo San Dalmazzo

Comunità in lutto per Enrico Catelli, amato volontario Cri e Alpino

Un mese e mezzo fa il ricovero al centro di Saluzzo per Covid-19. Cinque giorni fa le sue condizioni sono peggiorate ed è subentrata una forte polmonite che, purtroppo, non gli ha lasciato scampo.

Comunità in lutto per Enrico Catelli, amato volontario Cri e Alpino
Cronaca Cuneo città, 03 Dicembre 2020 ore 12:46

Aveva contratto il Covid proprio nel corso del suo quotidiano servizio di volontariato con la Croce Rossa Italiana. Enrico Catelli, 69 anni, purtroppo non ce l’ha fatta. Nella serata di ieri, mercoledì 2 dicembre 2020, è deceduto all’ospedale S. Croce e Carle di Cuneo a causa di una forte polmonite da coronavirus. Il 69enne di Borgo San Dalmazzo era membro dell’Ana, cavaliere della Repubblica e, appunto, volontario della Croce Rossa Italiana, impegnato con quest’ultima anche come militare del corpo Cri.

Comunità in lutto per Enrico Catelli, amato volontario Cri e Alpino

Si è spento nella serata di ieri, mercoledì 2 dicembre 2020, all’ospedale S. Croce e Carle di Cuneo a causa di una violenta polmonite da Covid-19. Enrico Catelli, 69 anni, amato Alpino e volontario della Croce Rossa Italiana di Borgo San Dalmazzo in provincia di Cuneo, purtroppo non ce l’ha fatta. Circa un mese e mezzo fa, a seguito di un malore nella sua abitazione, era stato ricoverato nel centro Covid di Saluzzo. Cinque giorni fa, invece, il trasferimento all’ospedale di Cuneo a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute.

Originario del Comasco, nel corso della sua vita è stato membro della sezione Ana di Cuneo e aveva prestato servizio come militare del Corpo della Croce Rossa Italiana nel corso di importanti missioni umanitarie. Nel 1983 fu tra i fondatori della sede Cri di Borgo San Dalmazzo. Per le sue qualità nel settore tessile era stato insignito del titolo di cavaliere della Repubblica. Enrico Catelli lascia la moglie Susanna, i figli Katia e Stefano.

Il ricordo della Croce Rossa e degli Alpini

E’ stato proprio il comitato di Borgo San Dalmazzo della Croce Rossa Italiana a dare la notizia. La Cri di Borgo ha voluto commemorare la scomparsa di uno dei suoi amati fondatori e volontari con un post sulla sua pagina Facebook:

“Il nostro caro amico Enrico Catelli ci ha lasciato. La polmonite da Covid lo ha portato via questa sera. Onori a un grande Uomo, Cavaliere della Repubblica, che ha dedicato la vita al lavoro, alla famiglia, al volontariato e al Corpo Militare della Croce Rossa Italiana“.

Anche il gruppo Ana della sezione di Cuneo ha reso i suoi omaggi ad Enrico Catelli. Toccanti le parole di due suoi cari amici e colleghi Alpini. Roberto Prandino lo ricorda con queste parole:

Ha posato lo zaino a terra Enrico Catelli, del Gruppo di San Rocco Castagnaretta, ennesima vittima del virus maledetto. Ciao Enrico, sono fiero di essere stato tuo amico”.

Gianmario Brembilla si è invece lasciato andare a forti parole di tristezza e dolore per la scomparsa del suo amico del cuore:

Oggi sono in lutto. E’ andato avanti un grandissimo Alpino di Cuneo il mio Amico del cuore e Fratello Catelli Enrico, classe 1951, di Covid-19. Si è ammalato mentre faceva volontariato dopo una vita dedicata completamente al volontariato. Era anche lo Spiker ufficiale delle adunate Nazionali Alpini. Ciao Enrico, ti voglio tanto bene mi mancherai x sempre. Condoglianze alla famiglia e al Gruppo Alpini”.

 

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità