Eventi
CUNEO

L’informazione che non discrimina. Focus sui media locali

Il corso intende offrire strumenti di conoscenza, analisi e spunti di riflessione sul ruolo dei media locali in merito a donne, pari opportunità e disabilità, ambiti indicati come centrali dall’articolo 19 del Trattato di Funzionamento dell’Unione Europea

L’informazione che non discrimina. Focus sui media locali
Eventi Cuneo città, 11 Gennaio 2023 ore 13:00

“L’informazione che non discrimina. Focus sui media locali” è il titolo del corso di aggiornamento rivolto ai giornalisti che si svolgerà presso il .Meet, sede del Nodo contro le discriminazioni di Cuneo, il 14 gennaio.

Il corso

Il corso intende offrire strumenti di conoscenza, analisi e spunti di riflessione sul ruolo dei media locali in merito a donne, pari opportunità e disabilità, ambiti indicati come centrali dall’articolo 19 del Trattato di Funzionamento dell’Unione Europea. Sarà l’occasione per conoscere l’esito della ricerca e i dati aggiornati che hanno portato alla nascita di ORA, Osservatorio Regionale Antidiscriminazioni, sostenuto da un accordo tra il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino e la Regione Piemonte, su proposta fortemente voluta dall’associazione GiULiA Giornaliste del Piemonte.

La ricerca è stata realizzata tra il 1° luglio 2021 e il 31 marzo 2022. Una ricerca impegnativa, unica nel suo genere, che ha interessato diciannove testate del Piemonte e servizi del TGR Piemonte, attraverso cui sono state codificate 9950 notizie tra articoli e servizi, precisamente 7524 notizie sul genere e 2426 notizie sulle disabilità.  Periodo interessante anche perché si sono svolte le elezioni amministrative a Torino, Novara e altri 151 Comuni del Piemonte.

L'importanza del ruolo dell'informazione

L’informazione ha un ruolo fondamentale nel rappresentare la società reale, dove le donne sono più della metà della popolazione e non sono tuttora entrate a pieno titolo in tutti i settori della sfera pubblica e la disabilità rappresenta ancora un tema difficile da affrontare.  Una ricerca quindi per capire meglio la correttezza della rappresentazione delle donne in ogni ambito a livello locale. Il corso è mirato a un’informazione che non marginalizzi nessuno, che sappia rendere conto dei mutamenti della società e capace di incidere positivamente sull’opinione pubblica.

I relatori

Il corso vedrà come relatori Marinella Belluati, docente di analisi dei media del Dipartimento Culture Politica e Società dell’Università di Torino;  Stefanella Campana del Direttivo nazionale GIULIA Giornaliste e rappresentante CPO Associazione Stampa Subalpina; Cristina Clerico, Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Cuneo; Cristina Mazzariello, Ordine dei Giornalisti del Piemonte; Osvaldo Milanesio, Rappresentante del Centro regionale contro le discriminazioni;  Barbara Pasqua, responsabile testate del gruppo More News e direttrice del quotidiano on line Targato CN.

Seguici sui nostri canali