Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 settembre 2021

Tanti appuntamenti imperdibili in questo fine settimana di settembre.

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 settembre 2021
Eventi Cuneo città, 16 Settembre 2021 ore 14:41

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 settembre 2021.

Gli eventi nel cuneese

Nel weekend di sabato 18 e domenica 19 settembre 2021, cosa si potrà fare nel cuneese? Ecco una panoramica degli eventi più interessanti!

SABATO 18 SETTEMBRE 2021

VALMALA:

  • "I racconti della luna di miele": Settembre, andiamo è tempo di migrare... Settembre, i racconti della LUNA di miele... LUNA di miele la più appiccicosa delle lune. Luna di raccolta dei frutti più dolci dell'anno. Settembre mese di riferimento per previsioni meteo future... ...la luna settembrina sette ne trascina! Sabato 18 settembre passeggiata sotto la luna piena settembrina su percorso ad anello da Lemma a Valmala. L'appuntamento è a Lemma (fronte chiesa) alle 17.00 Possibilità per chi desidera di condividere un momento conviviale al Ristorante "da Piero".

MONTEROSSO GRANA:

  • "Lou fourmage tra l'estele": Sabato 18 settembre tornano le esperienze di gusto sotto il cielo della Valle Grana: visita al Museo Terra del Castelmagno, visita a un caseificio di produzione del Castelmagno, cena a base di prodotti tipici e osservazioni guidate al cielo.  Scopri tutti i dettagli e acquista la tua esperienza di gusto su https://rebrand.ly/esperienza-ecomusei-del-gusto-valle-grana

SABATO 18 E DOMENICA 19 SETTEMBRE 2021

RITTANA:

  • Sabato 18 e domenica 19 settembre 2021, al Centro Incontri di Rittana (piazza Galimberti, 5) in Valle Stura, Nuovi Mondi e Comune di Rittana presentano “Nuove Visioni per Nuovi Mondi. Ripartire dalla bellezza”. Al centro della due giorni si colloca il tavolo di confronto tra decisori, creativi e giovani “Cultura VS Declino”, in programma sabato pomeriggio dalle 15 alle 17,30, ma il week end è ricco di altre proposte. Sabato, dalle ore 11 alle 12,30, si svolgeranno una visita alle mostre d’arte e al “Ladraio de l’Estelo” (Il Cammino della Stella e l’inaugurazione dell’installazione “Il bosco delle cicale”; dalle 13 alle 14 è previsto il pranzo (su prenotazione) con i prodotti a marchio Montagnam presso “Andata e Ritorno”; dalle 17,30 alle 19 avrà luogo la presentazione dei cataloghi XXxXX edizione 2021 e Mountagnes 3. Domenica pomeriggio alle ore 16, infine, verrà proiettato il film di Fredo Valla “Bogre”. Le iniziative sono organizzate da Kosmoki, Comuni di Valloriate, Moiola e Rittana, Regione Piemonte, Fondazioni CRT e CRC, Banca di Caraglio, Unione Montana Valle Stura, Yepp Valle Stura, Terres Monviso, Montagnam, Dislivelli e Saluzzo Monviso 2024.

FOSSANO:

  • Sabato 18 e domenica 19 settembre Max Pezzali sarà in concerto a Fossano, durante Anima Festival 2021, con una tappa del tour Max90 Live, il tour prodotto e distribuito da VivoConcerti che porterà il cantautore a esibirsi in tutta Italia. I concerti dell'autore proporranno con i suoi brani la storia della musica italiana a partire dagli anni '90, con l'impianto scenico e le canzoni che hanno segnato un'epoca raccontata dallo stesso Pezzali nel libro Max90. La mia storia. I miti e le emozioni di un decennio fighissimo.

DOMENICA 19 SETTEMBRE 2021

PRADLEVES:

  • Un'escursione nella borgata fantasma di Narbona, sui passi della Resistenza. Nel quadro del progetto “C’è sempre una stella per te”, curato dall’associazione “Teatrino al forno del pane, fondata da Giorgio Buridan” è prevista per domenica 19 settembre una camminata per conoscere e approfondire la presenza della Resistenza in valle Grana e riflettere sul l’importante eredità che questo momento storico rappresenta per il territorio. Il progetto, finanziato dalla Regione Piemonte e dal Ministero del lavoro, punta a realizzare dei percorsi di cittadinanza attiva tramite l’attenzione e la messa in pratica dei principi della protezione ambientale, del riuso, dell’inclusione sociale, dei diritti civili e sociali. In un mondo che cambia velocemente l’esperienza della Resistenza, e i valori che l’hanno animata, possono ancora rappresentare un’orizzonte a cui fare riferimento? E se sì, in quale modo? Che cosa la montagna, con i suoi abbandoni e i suoi ritorni, ci dice del nostro tempo? La camminata di domenica 19 cercherà di rispondere a queste domande, lasciando che i momenti di lettura e di ascolto siano intervallati dalla possibilità di discutere e confrontarsi mentre si cammina tra i sentieri dell’alta valle Grana. Durante l’escursione saranno letti alcuni brani de “Il romanzo di Narbona” di Flavio Menardi Noguera (Nerosubianco 2020) e scritti di Giorgio Buridan, partigiano, scrittore e drammaturgo, che ha scelto la valle Grana per vivere gli ultimi anni della sua vita. Inoltre gli escursionisti saranno accompagnati dalle musiche dei Faia (Floriana Brignone, Simone Bruno, Mario Cottura), progetto artistico che propone un repertorio di musica medievale con strumenti antichi o tradizionali.