Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)
Eventi Cuneo città, 28 Aprile 2022 ore 11:07

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cuneo e provincia: i nostri consigli per sabato 29 aprile e domenica 1° maggio 2022.

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (29 aprile - 1 maggio 2022)

CUNEO. Il Trovarobe

  • Sabato 30 aprile 2022 -  Piazza Europa e Corso Nizza

Sabato 30 aprile, dalle 8 alle 18, sotto i portici di Piazza Europa e Corso Nizza, si svolgerà "Il Trovarobe", il tradizionale mercato dell'Antiquariato e Modernariato.

CUNEO. Le lune del cuore

  • Dal 22 aprile al 29 maggio - Palazzo Samone

In mostra le espressioni di due artiste (Silvia Beccaria e Danila Ghigliano) che si interrogano su ciò che accade nel mondo, propendendo per la fragilità della poesia che ha però la forza di portare luce e affettività alle nostre incerte esistenze. Il titolo deriva da un verso della poesia “Sempre e Mai” di Paul Celan dedicata alla poetessa Ingeborg Bachmann e tratta dalla raccolta Papavero e memoria del 1952. Le due artiste, accomunate da una propensione lirica per il potere delle parole dei poeti di lenire i mali che affliggono le nostre vite, ci propongono le loro personali interpretazioni del “tempo del cuore” cantato da Celan, che “come un pendolo / oscilla tra Sempre e Mai”, tra il passato dimenticato e “lo spettro di ciò che sarà”. Il tempo dei desideri sognati o appagati e quello delle nostre più intime tensioni psicologiche ci riappaiono nelle loro rispettive opere in veste di riflessioni sui valori essenziali del nostro essere, sottoposti da ciascuna artista ad un’attenta e suggestiva rivisitazione, in grado di svelare le relazioni poetiche che intercorrono fra noi e il mondo. Entrambe le artiste ci permettono di ritrovare la nostra essenza poetica, accogliendo pensieri e sentimenti condivisi che ci possono riconciliare con il nostro senso di umanità, così oltraggiato ai nostri giorni dalle forze avverse che mirano piuttosto alla negazione della bellezza.

CUNEO. Du côté de la nature - 6 visioni al femminile

  • Dal 22 aprile al 29 maggio - Palazzo Samone

Il filosofo coreano Byung-Chul Han, nel suo saggio intitolato Elogio della terra. Un viaggio in giardino (Nottetempo, Milano 2022), ci ha ricordato come noi tutti stiamo perdendo “qualsiasi sensibilità nei confronti della terra, non sappiamo più cos’è”. “Se l’abbandoniamo”, egli ha affermato, “ci abbandona anche la felicità”. Proprio perché la “terra è bella” e “magica”, ci dobbiamo rendere conto allora che il “Bello ci impone il trattar bene”. Ora, le sei artiste che partecipano alla mostra Du côté de la nature si pongono effettivamente a fianco della natura e si fanno carico della bellezza della terra sempre più a rischio, a causa della crisi climatica, della pandemia e, da ultimo, del grave conflitto russo- ucraino, con tutte le sue nefaste conseguenze a livello soprattutto umanitario. Selen Botto, Emma Bourgin, Vesna Bursich, Astrid Fremin, Licia Martini ed Elena Tortia sono artiste impegnate a perseguire una visione etica dell’arte. Ciascuna artista ha proposto un propriopunto di vista sul nostro presente, evidenziandone gli stati di sofferenza, ma, al contempo, prospettandoci anche un’idea di arte come ricerca di armonia e cura della nostra esistenza.

ALBA. International Jazz Day

  • Sabato 30 aprile 2022 - Ore 18

Torna in presenza l'International Jazz Day di Alba, che vede la Città protagonista di un calendario di concerti che celebrano la musica internazionale.

A ospitare il Jazz Day, nato dalla sinergia fra l’Assessorato al Turismo del Comune di Alba, Milleunanota Alba e Dragonfly Music Studio, sarà per la seconda volta la vigna urbana della Scuola Enologica Umberto I in corso Enotria. L'appuntamento è per sabato 30 aprile 2022 alle ore 18. Guru of the beat è il titolo del concerto con musiche dal Mediterraneo, Sud America e dal nord Europa. Il gruppo presenta alle percussioni l'artista Danilo Mineo, special guest, vero e proprio mattatore delle percussioni affiancato da Mattia Dalla Pozza, già sax di Jovanotti, e Filippo Cosentino, autore di diversi dischi bestseller, alla chitarra e piano. Ingresso libero su prenotazione, ingresso a partire dalle ore 17:45, https://forms.gle/FVZ4EtGkbviKWFtNA

2 foto Sfoglia la gallery

CHERASCO. "La mia terra nei miei colori", mostra di Egidio Longo

  • Dal 30 aprile al 29 maggio 2022 - Chiesa di San Gregorio

Longo, nato a Rocca de' Baldi del 1951, attualmente vive a Mondovì. Ha esordito artisticamente agli inizi degli Anni Settanta nell'ambito della pittura ad olio, poi è passato all'acrilico su carta e oggi l'acquarello costituisce il nucleo esclusivo della sua produzione. La sua personale visione dell'arte può essere sintetizzata in una sua dichiarazione: “Vorrei dipingere: il silenzio della neve, il profumo dei fiori, le memorie dei muri” - tre soggetti impossibili – uno auditivo, uno olfattivo, uno mentale – che diventano l'oggetto delle sue ricerche. Non mancano, al tempo stesso, opere che descrivono i piccoli angoli di vita: le fontane, le biciclette, le biglie e le maschere.

La mostra sarà aperta ad ingresso gratuito il sabato dalle ore 15,00 alle 18,30 e la domenica dalle ore 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,30.

DRONERO. Ti lascio perchè ho finito l'ossitocina

  • Sabato 30 aprile 2022 - Ore 21 - Teatro Civico Iris

Uno spettacolo con oltre 150 repliche in tutta Italia dell’attrice comica torinese Giulia Pont, inserito ne “Il Teatro fa il suo giro – E le risalite”, la stagione condivisa dei Teatri Civici di Caraglio, Busca e Dronero organizzata da Santibriganti Teatro.

La fine di una storia d'amore è uno degli eventi più comuni e traumatici della vita di ognuno. Un dramma che spesso si riempie di risvolti involontariamente comici, talvolta assurdi. “Ti lascio perché meriti di più. Ti lascio perché ti amo troppo. Ti lascio ma tu non c'entri. Ti lascio perché non voglio farti soffrire. Ti lascio perché voglio imparare a suonare l'ukulele…”

E' consigliabile la prenotazione, chiamando la segreteria di Santibriganti allo 011 645740 o l’Ufficio Turistico Valle Maira di Dronero allo 0171 917080

3 foto Sfoglia la gallery

SCARNAFIGI. Show Cooking con Elvo Cappelli, Gianfranco Giannetti e Simona Marinelli

  • Sabato 30 aprile 2022

Con l’arrivo della primavera e dopo due anni di stop forzato, tornano in presenza gli eventi dei Consorzi di tutela dei formaggi Bra, Raschera e Toma piemontese Dop. Sabato 30 aprile a Scarnafigi, ribattezzata la “Città dei Formaggi”, sotto l’ala al coperto della piazza centrale del paese, si svolgerà infatti uno show cooking alla presenza di tre grandi chef dell’Associazione Cuochi Alta Etruria che illustreranno ai presenti come coniugare passato e presente, tradizione e innovazione, partendo dai piatti tipici della cucina medioevale e rinascimentale, attualizzandola con i gusti delle note Dop casearie locali, per un’idea tanto innovativa quanto insolita di alta cucina. All’evento sarà presente anche lo chef Paolo Pavarino che cucinerà piatti tipici della Val Tanaro con le Dop. La partecipazione all’evento si svolgerà dalle 16 alle 18. L’accesso è libero.

I tre chef chiamati a cucinare nel corso dello show cooking sono Elvo Cappelli, Gianfranco Giannetti e Simona Marinelli. Tramite la loro inventiva, i tre Consorzi di Tutela proporranno ai presenti un salto indietro nel tempo, in cui palati e fantasia verranno solleticati dalla creatività dei cuochi toscani con ricette sfiziose che tengono conto di una sinergia profonda tra tutti gli ingredienti, impreziositi dal sapore unico e inimitabile di Bra, Raschera e Toma piemontese.

VINADIO. Apertura Forte Albertino

  • Domenica 1 maggio 2022 - Dalle 10 alle 19

Domenica 1° maggio la Fondazione Artea, con il Comune di Vinadio, riapre al pubblico il Forte Albertino con tante possibilità di visita e un ricco calendario eventi dedicati ai più piccoli e agli amanti dell’outdoor. Dalle 10 alle 19, il percorso multimediale “Montagna in movimento”, le esperienze immersive di “Vinadio Virtual Reality”, la mostra permanente “Messaggeri Alati”, il percorso per famiglie “Mammamia che forte!” e diverse novità accoglieranno i visitatori. Proprio domenica, infatti, prenderà il via il primo appuntamento di TOTAL FORTE, una delle nuove proposte 2022, che prevede la visita guidata ai tre fronti difensivi del Forte di Vinadio, organizzata ogni prima domenica del mese, da maggio ad ottobre, al costo intero di 15 euro e ridotto 13 euro. Per il tour, della durata di circa cinque ore, è consigliato il pranzo al sacco ed è obbligatoria la prenotazione ai numeri 0171 959151 – 328 2032182.
Diverse, invece, sono le opzioni di ingresso al Forte di Vinadio: “Montagna in movimento” e “Messaggeri alati” al costo di 7 euro intero e 5 ridotto, “visita guidata al Forte” a 8 euro intero e 6 ridotto, “Vinadio Virtual Reality” con tariffa unica a 3 euro, oppure il cumulativo dell’intera offerta a 13 euro intero e 10 ridotto. Il costo del percorso di visita per famiglie con bambini “Mammamia che Forte!”, invece, varia in base al numero dei componenti: 12 euro per tre persone, 15 euro per quattro persone e 17 euro per cinque persone. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a info@fortedivinadio.com, tel. 0171 959151 – 328 2032182 oppure consultare il sito www.fortedivinadio.com e www.fondazioneartea.org.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter