Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (24 - 25 - 26 dicembre 2022)

Una selezione di appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (24 - 25 - 26 dicembre 2022)
Eventi Cuneo città, 22 Dicembre 2022 ore 15:22

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Cuneo e provincia: i nostri consigli per sabato 24, domenica 25 e lunedì 26 dicembre 2022.

Cosa fare a Cuneo e provincia: gli eventi del weekend (24-25-26 dicembre 2022)

CUNEO. Cuneo Medievale – Scoprire la città invisibile

  • Dal 23 dicembre 2022 al 25 giugno 2023 - Spazio Innov@zione, Via Roma 17

Venerdì 23 dicembre, alle 18, presso lo Spazio Incontri della Fondazione CRC (via Roma 15, Cuneo), CRC Innova e FT Studio inaugurano la mostra “Cuneo Medievale – Scoprire la città invisibile”, che sarà aperta presso lo Spazio Innov@zione (Via Roma 17, Cuneo) fino al 25 giugno 2023 con un inedito percorso multimediale dedicato alla storia della Città di Cuneo nel periodo compreso tra la sua fondazione alla fine del XII secolo e la fine del XV secolo. Storia, archeologia e tecnologia si uniscono per condurre il visitatore in un suggestivo percorso virtuale nella Cuneo Medievale. La mostra sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 15.30 alle 20 e il sabato e la domenica dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20, con ingresso gratuito. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/452721, scrivere a info@crcinnova.it o visitare www.crcinnova.it.

CUNEO. L'occhio surreale

  • Dal 3 al 30 dicembre 2022 - Palazzo Santa Croce

Da sabato 3 a venerdì 30 dicembre 2022 sarà possibile visitare la Mostra Fotografica “L’OCCHIO SURREALE” nelle Sale Espositive di Palazzo Santa Croce.  La Mostra, curata da Ober Bondi e organizzata con il patrocinio del Comune di Cuneo, è il risultato di un intenso anno di Scuola di Fotografia di Progetto HAR. Diciotto gli espositori: Alessandro Bertellini, Alice Bianchi, Monica Barbero, Claudio Blengini, Ober Bondi, Alice Faletto, Sergio Fea, Silvia Fea, Roberto Olivero, Laura Panealbo, Federica Tedone, Giorgia Mana, Giulia Galelli, Paola Garro, Samuele Salvatico, Luca Sangiovanni, Simona Marino, Ornella Poetto. La mostra sarà visitabile: il venerdì e il sabato dalle 16.30 alle 19; la domenica con orario 10.30 – 12.30 / 16.30 – 19.30. Aperture straordinarie: mercoledì 7 dicembre dalle 18 alle 20; giovedì 8 dicembre con orario 10.30 – 12.30 / 16.30 – 19.30; martedì 27, mercoledì 28, giovedì 29 dicembre dalle 16.30 alle 19. Nei giorni di Natale e di Santo Stefano, la Mostra rimarrà chiusa.

CUNEO. Tiziano, Tintoretto e Veronese

  • Dal 24 novembre al 5 marzo 2023 - Complesso Monumentale di San Francesco

Presso il Complesso Monumentale di San Francesco a Cuneo (Via Santa Maria, 10) il progetto espositivo promosso da Fondazione CRC e Intesa Sanpaolo “I colori della fede a Venezia: Tiziano, Tintoretto e Veronese”. La mostra, curata da don Gianmatteo Caputo e Giovanni Carlo Federico Villa e realizzata con il supporto organizzativo di MondoMostre, resterà aperta al pubblico fino a domenica 5 marzo 2023 e offre per la prima volta l’una accanto all’altra cinque grandi pale d’altare dei maestri del Rinascimento veneto Tiziano Vecellio, Jacopo Robusti detto il Tintoretto e Paolo Caliari detto il Veronese, provenienti da altrettante chiese veneziane. L’ingresso alla mostra e la partecipazione a tutte le iniziative sono libere e gratuite.

ALBA. I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza

  • Dal 3 dicembre al 29 gennaio 2023

L’esposizione percorre la pluralità di esperienze e di interessi che hanno caratterizzato la vita e l’opera dello scrittore torinese: dalla formazione scientifica alla deportazione, dalla chimica come mestiere al mestiere di scrivere. L’obiettivo è quello di dare al visitatore una nitida rappresentazione dei molti mondi che Levi ha attraversato o che ha saputo creare grazie al suo talento di scrittore: dalla realtà estrema del Lager al multiforme universo della scrittura, all’infinita ricchezza della scienza, alle risorse straordinarie del linguaggio, all’importanza dell’attività manuale e creativa nello sviluppo del pensiero, alla centralità del lavoro nella vita degli esseri umani.

La mostra resterà aperta: sabato e domenica dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Ingresso libero.

BORGO SAN DALMAZZO. Mostra del “Premio Architetto Renato Maurino

  • Dal 24 dicembre 2022 al 14 gennaio 2023 -Biblioteca Civica "Anna Frank"

Da sabato 24 dicembre saranno esposti a Borgo San Dalmazzo, nel corridoio d’ingresso della Biblioteca Civica “Anna Frank” (Palazzo Bertello, Via Boves 4) i pannelli della mostra relativa ai progetti della prima edizione del “Premio Architetto Renato Maurino”. L’esposizione, accessibile in orario di apertura della biblioteca (dal martedì al venerdì ore 9.30-12.30 e 15-19; sabato ore 9.30-12.30), è organizzata con la collaborazione del Comune di Borgo San Dalmazzo e sarà allestita fino a sabato 14 gennaio 2023. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.associazionemaurino.it.
I 28 pannelli documentano tutti i progetti partecipanti al premio, riservato a tesi di laurea magistrale o master discusse presso Politecnici e Università italiane e francesi tra il 1° gennaio 2015 e il 15 luglio 2022 e dedicate ai temi dell’architettura e del paesaggio, con particolare riferimento al recupero, alla rifunzionalizzazione e alla valorizzazione di edifici e spazi posti in zona montana del territorio di lingua occitana, in Italia e in Francia.

BRA. I maestri del '900

  • Fino all'8 gennaio 2023 - Palazzo Mathis

Mostra dedicata agli esponenti più rappresentativi del panorama artistico piemontese del secolo scorso (con alcune incursioni nel resto dell’Italia). Quelli che il titolo dell’esposizione organizzata dall’associazione culturale “Piero Fraire e dalla Città di Bra, e curata da Gianfranco Schialvino, definisce “I Maestri”.

Le sale affrescate dello storico edificio vedranno esposte opere di Carol Rama, Pinot Gallizio, Giacomo Soffiantino, Francesco Tabusso, Renato Guttuso, Alessandro Lupo, Mario Schifano, Arturo Martini, Piero Ruggeri, Ezio Gribaudo e Salvo, Ugo Nespolo, Omar Galliani, Aldo Mondino, Romano Reviglio, Francesco Preverino, Ermanno Barovero, Ugo Giletta e Luisa Valentini. L’attenzione si rivolge dapprima a un dipingere che esalta i valori naturalistici, le atmosfere pacate e silenziose, il cromatismo a volte delicato ed a volte esplodente nella resa d’insieme, per proseguire mirando ad un’espressività nuova: un nucleo di essenza e descrizione, tra figurazione e astrazione, che a metà Novecento seppe venire incontro all’esigenza individuale di comunicare l’intimità emozionata.

La mostra è visitabile ad ingresso libero dal giovedì al lunedì in orario 9/12,30 e 15/18 fino all'8 gennaio 2023. Maggiori informazioni presso l’Ufficio Turismo e Cultura del Comune chiamando lo 0172-438185 o scrivendo a turismo@comune.bra.cn.it.

CARAGLIO. Steve McCurry. Texture

  • Fino al 29 gennaio 2023 - Filatoio

La mostra fotografica “Steve McCurry. Texture” farà rivivere gli spazi dell’antico setificio attraverso un percorso espositivo in grado di “tessere” trame di vita, quelle impresse nei 100 scatti provenienti da tutto il mondo del celebre fotografo e umanista americano, con i tessuti e la storia del luogo, ex fabbrica di seta ora “fabbrica culturale”. Il progetto, curato da Biba Giacchetti con il contributo di Maddalena Terragni, è promosso e realizzato dalla Fondazione Artea, in collaborazione con Fondazione Filatoio Rosso, Civita Mostre e Musei, Sudest57 e Fondazione Antonio Ratti, con il patrocinio del Comune di Caraglio e dell’ATL del Cuneese, il contributo della Fondazione CRC e della Fondazione CRT e con il sostegno della Banca di Caraglio. L’esposizione sarà aperta fino a domenica 29 gennaio 2023, nei seguenti orari: giovedì e venerdì, dalle 15.00 alle 19.00, sabato, domenica e festivi, dalle 10.00 alle 19.00. Info: www.fondazioneartea.orgwww.filatoiocaraglio.it.

CHERASCO. Mirò, genius loci

  • PROROGATA fino al 19 febbraio 2023 - Palazzo Salmatoris

Sono oltre 90 le opere esposte, di cui più di 40 di Miró, per un’esposizione che documenta la straordinaria vita artistica del Maestro catalano. Nato nel 1893 a Barcellona, Miró ha dato sempre corpo alla propria creatività e libertà artistica nel corso della sua lunga carriera: tra i massimi esponenti del Surrealismo, ha attraversato e influenzato la maggior parte delle correnti artistiche che hanno caratterizzato il Novecento. Il sogno e la ricerca della massima libertà espressiva accompagnano lo spettatore per tutta la visita, in cui le opere di Miró dialogano con le opere presenti dei maggiori artisti internazionali. Orari: da mercoledì a sabato, ore 9,30/12,30 – 14,30/18,30. Festivi, ore 9,30/ 19,00. Prezzi: Intero: 12 euro; Ridotto (fino a 16 anni): 6 euro.

SALUZZO. Mercatini di Natale

  • Dall'8 al 24 dicembre 2022

Nel centro storico dell'antica capitale del Marchesato, Saluzzo, si tengono per il periodo di Natale dei caratteristici Mercatini. Sono 22 le casette di legno che offrono tanti prodotti tipici: dalle idee regalo, all'artigianato fino ad arrivare all'offerta enogastronomica.
L'inaugurazione del Villaggio di Natale è prevista per sabato 8 dicembre e poi per due settimane sarà possibile visitare gli stand di prodotti tipici, di idee regalo, partecipare a laboratori e incontrare Babbo Natale. Ci sarà ​musica natalizia, cori, clownerie, giostre e una pista di pattinaggio su ghiaccio.

Seguici sui nostri canali