Sport

Riaperte le piste di Prato Nevoso agli atleti degli Sci Club FOTO

In attesa della riapertura del 7 gennaio 2021, all'impianto sciistico della provincia di Cuneo è ripresa la stagione con le lezioni ai giovani sciatori del comprensorio di Mondolé Ski.

Riaperte le piste di Prato Nevoso agli atleti degli Sci Club FOTO
Sport Montagna e valli, 07 Dicembre 2020 ore 09:35

Una riapertura parziale in vista di quella del prossimo 7 gennaio 2021. Nella giornata di ieri, domenica 6 dicembre 2020, gli atleti degli Sci Club di Prato Nevoso, impianto in provincia di Cuneo, hanno potuto riprendere con le loro lezioni sulle piste. Anche i volontari della Croce Rossa sono tornati a dare assistenza e soccorso all’impianto di Frabosa Sottana.

Riaperte le piste di Prato Nevoso agli atleti degli Sci Club

5 foto Sfoglia la gallery

 

Secondo quanto diramato dall’ultimo Dpcm governativo, gli impianti sciistici italiani potranno riaprire a tutti gli sciatori amatoriali a partire dal 7 gennaio 2021. In attesa di quella data, tanto attesa dagli amatori di questo sport, sulle piste di Prato Nevoso, in provincia di Cuneo, nella giornata di ieri, domenica 6 dicembre 2020, sono potuti tornare a seguire le loro lezioni gli atleti dello Sci Club del comprensorio di Mondolé Ski. Ieri è inoltre ricominciato anche il servizio di soccorso e assistenza sulle piste che, ormai da anni, viene svolto dai volontari della Croce Rossa. Sono 18 in totale e provengono dai vari comitati, da Cuneo a Mondovì.

Come riportato sulla pagina Facebook di Prato Nevoso, si è trattato di una riapertura insolita per l’impianto sciistico, abituato a dare avvio alla stagione in grande stile: ogni anno infatti, all’Open Season dell’Immacolata, erano soliti presenziare ospiti conosciuti, soprattutto cantanti (J Ax, Raf, Irene Grandi…) e in tantissimi accorrevano all’evento per godersi la prima occasione di farsi una giornata sulle piste dopo tanto tempo. Queste le parole spese per inaugurare la stagione 20/21 in provincia:

Condizioni incredibili per l’apertura della stagione 20/21. Un inizio insolito, quello di oggi, che ha visto sulle piste di Prato Nevoso gli atleti degli sci club. È stato un grande dispiacere non potervi accogliere tutti sulle nostre piste ma Prato Nevoso non molla! Ricordiamo che da domani sarà aperta anche la seggiovia esaposto del verde”.

“Non possiamo mollare”

Sul sito Internet di Prato Nevoso, anche da parte dell’impianto sciistico della provincia di Cuneo era arrivato l’appello relativo ad una ripartenza in sicurezza:

Ne va di un’economia da un miliardo di euro e un indotto che solo in Piemonte dà lavoro a migliaia di persone. Siamo consapevoli che il momento è delicatissimo, a tratti drammatico per chi vive la battaglia del Covid negli ospedali, e che la salute viene prima di tutto. Lo sappiamo, ma nello stesso tempo c’è un futuro che ci attende. C’è un pezzo di economia da risollevare e un’Italia da mandare avanti. E noi tutti, operatori dello sci, abbiamo una responsabilità precisa: sostenere un comparto del nostro Paese. Lo possiamo fare? Si. In sicurezza, rinunciando a fette importanti del nostro mercato, ma continuando a mantenere un presidio. Solo così la montagna potrà sopravvivere. Solo così si può convivere con la realtà dei mesi a venire. Con buonsenso, rispetto di tutti, rigore”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità