Idee & Consigli

Vitamina B12, perché è importante e come evitare le carenze

Vitamina B12, perché è importante e come evitare le carenze
Idee & Consigli 04 Giugno 2022 ore 07:00

C’è sempre più attenzione nei confronti della salute ed in particolare in quelli che sono i bisogni dell’organismo dal punto di vista nutrizionale. Si guarda, infatti, all’azione dei nutrienti come vitamine e sali minerali, elementi essenziali per la nostra salute, sia dal punto di vista fisico che mentale.

Tra questi ci sono senza dubbio le vitamine del gruppo B che hanno un ruolo fondamentale per diverse funzioni vitali, dal metabolismo energetico al mantenimento in equilibrio di diverse funzioni dell’organismo fino al buon funzionamento del sistema nervoso e del sistema immunitario. In entrambi i processi vi è coinvolta la vitamina B12 che tra le varie funzioni si occupa anche di ridurre la stanchezza e l’affaticamento e della normale formazione dei globuli rossi.

Come tutte le vitamine del gruppo B, anche la 12 è idrosolubile e per questo non si può accumulare all’interno del corpo che non riesce nemmeno a produrla in modo autonomo. Ecco perché deve essere introdotta necessariamente dall’esterno. Come? Tramite una sana alimentazione o in caso di carenza attraverso altre fonti concentrate come gli integratori. Tra questi ci sono quelli di VitaVi, brand della nutrizione tutto italiano che formula solo prodotti mirati ed efficaci per rispondere ai diversi obiettivi di benessere, fisico e mentale, attraverso ingredienti tracciabili e certificati.

La vitamina B12 abbonda soprattutto negli alimenti di origine animale, in particolare in carne e frattaglie, tra cui il fegato. Poverissimi, invece, sono gli alimenti vegetali, fatta eccezione per alcuni funghi e alimenti fermentati, come il tempeh e la kombucha. Il fabbisogno giornaliero di vitamina B12 è pari a 2,5 µg. Se questa quantità non viene raggiunta con l’alimentazione, allora è necessario perfezionarla proprio con gli integratori per evitare che le importanti funzioni di cui la vitamina è responsabile vengano intaccate.

Ma questo non è tutto. Una scarsa presenza di vitamina B12 nell’organismo porta anche ad altri piccoli scompensi. Uno di questi è la riduzione di “timina”, una delle basi azotate che sono alla base della formazione del DNA. Tutto questo può allargare il rischio di far insorgere patologie importanti come l'anemia perniciosa che si innesca nel momento in cui nell’organismo c’è una carenza di globuli rossi che trasportano l’ossigeno in tutto l’organismo.

Per tutti questi motivi è sempre importante tenere sotto controllo lo stato dei nutrienti che si trovano nell’organismo perché spesso anche piccole carenze possono aprire strade poco piacevoli.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter