Idee & Consigli

Sicilia: a spasso nel tempo

Sicilia: a spasso nel tempo
Idee & Consigli Cuneo città, 06 Agosto 2021 ore 07:20

Clima mite, spiagge dorate o bianche, scogliere e ghiaia, acqua cristallina, fondali interessanti e meravigliosi, cultura, storia centri storici e borghi ricchi di monumenti, tradizione enogastronomica apprezzata ben oltre i confini regionali e nazionali.

Questi e molti altri sono i tratti caratteristici dell’isola più grande del Mediterraneo, meta scelta da un numero sempre crescente di turisti non solo italiani.

La Sicilia è una meta turistica che ben risponde alle più svariate richieste del turista. Non solo mare, non soltanto giorni trascorsi in spiaggia tra un tuffo ed una nuotata.

Come prenotare il traghetto?

Per poter raggiungere questa destinazione è possibile imbarcarsi a bordo di un traghetto.

Per poter prenotare il biglietto valido per l’imbarco, la soluzione più veloce, comoda e facile è quella che contempla l’utilizzo dei servizi offerti dalle piattaforme digitali.

È possibile scegliere la compagnia di navigazione alla quale affidarsi per la traversata, valutando le tariffe applicate semplicemente attraverso il servizio di comparazione prezzi.

In questo modo, si potrà anche valutare e tener conto dell’aspetto economico, così da individuare le migliori offerte traghetti per la Sicilia.

Per concludere la prenotazione non si dovrà far altro che inserire i dati relativi ai numeri dei passeggeri, la data di partenza e di ritorno ed indicare se si ha la necessità di imbarcare un veicolo personale, sia esso auto, moto o camper.

Conclusa questa fase, nella casella di posta elettronica si riceverà il biglietto in formato PDF.         Un gran vantaggio questo che consente, non soltanto di evitare lunghe file al botteghino ma regala anche la serenità legata alla possibilità di avere con sé il biglietto, evitando di inciampare in dimenticanze che potrebbero compromettere la partenza stessa ed il viaggio.

Il giorno della partenza sarà opportuno seguire attentamente e scrupolosamente le indicazioni fornite dagli addetti ai lavori ed attenersi ai suggerimenti dispensati per far sì che le operazioni si svolgano nei tempi prestabiliti ed in totale sicurezza.

Perché scegliere la Sicilia per le vacanze?

Come già scritto, la Sicilia non offre soltanto mare, immersioni e snorkeling.

Certo, è una località balneare ma, anche nei rari giorni in cui il Sole non è particolarmente presente il turista non sarà vittima della noia.

Musei, palazzi storici, parchi archeologici e naturali, sono ottime alternative al mare, alla spiaggia ed all’abbronzatura.

Un viaggio nel viaggio, alla scoperta delle origini di una terra che storicamente è stata crocevia e palcoscenico su cui si sono susseguiti popoli del passato dall’indubbia importanza e valore.

Scegliendo di soggiornare nella città di Palermo, il centro storico, il Palazzo dei Normanni ed ancora i borghi limitrofi come Monreale meritano una visita. Così come, la spiaggia di Mondello e la Riserva dello Zingaro a San Vito lo Capo.

La città di Trapani e le città di Erice, Favignana o Marettimo sono altre imperdibili tappe.

Ed anche la grande città di Catania, luogo ricco di cultura, storia e tradizioni.

La celeberrima Scala dei Turchi, ad Agrigento, è una parete rocciosa che si erge a picco sul mare sulla costa di Realmonte. Nella medesima zona, da non perdere è Valle dei Tempi.

La città di Siracusa vanta un ricco patrimonio sia architettonico che culturale, per la presenza dei monumenti risalenti al periodo normanno, barocco e romano.

La Sicilia culturale, un’esperienza da vivere viaggiando nel tempo attraverso i patrimoni UNESCO