Idee & Consigli

Ripresa del mercato immobiliare: conviene vendere casa?

Ripresa del mercato immobiliare: conviene vendere casa?
Idee & Consigli 26 Marzo 2022 ore 08:30

Il 2022 è iniziato con una buona ripresa del mercato immobiliare. Il trend degli ultimi mesi del 2021 sembra essere confermato, ad attestare un momento da sfruttare per chi intende vendere casa. Attendere a dismisura, in attesa di un ipotetico boom immobiliare, non è una buona idea. La quotidianità ci ha infatti insegnato quanto sia soggetta a fluttuazioni, sotto ogni punto di vista.

Prendere quindi consapevolezza delle reali esigenze di mettere in vendita un immobile è una condizione imprescindibile. La congiuntura economica può essere favorevole o meno, ma se manca un approccio razionale, si rischia di incorrere in non pochi errori. Tale consapevolezza deve partire dalla capacità di analizzare obiettivamente il valore di un immobile, sia per avere contezza di quanto appunto vale, sia per poterlo proporre sul mercato a un prezzo congruo.

I criteri di valutazione devono essere oggettivi e non soggetti a influenze personali di carattere emotivo. Per questo sarebbe sempre opportuno affidarsi a un soggetto super partes, come un’agenzia immobiliare. Dove.it può essere la soluzione, grazie alla valutazione immobile online totalmente gratuita. All’utente che intende vendere casa sono richiesti pochi e semplici dati dell’immobile, per ottenere in tempi brevissimi una valutazione calcolata sulla base di valutazioni di migliaia di immobili.Con il team di esperti immobiliari di Dove.it si ha la certezza di avere una valutazione oggettiva, per procedere poi alla vendita in totale sicurezza, resa più semplice e veloce da una certificazione tecnica rilasciata dall’agenzia stessa. L’offerta della piattaforma contempla un insieme di servizi gratuiti per supportare ogni cliente durante il processo di vendita, dalla valutazione al rogito.

Le abitazioni che riscuotono maggiore interesse sono quelle che vantano uno stato di conservazione ottimale.Una casa di nuova costruzione ha un appeal sicuramente alto, ma anche le abitazioni che sono state oggetto di manutenzione costante. Una casa situata in uno stabile di oltre 30 anni può avere una valutazione maggiore rispetto a uno che si trova in una struttura recente, a patto che sia conservato ottimamente. Non bisogna poi dimenticare che con il Superbonus 110% si può ristrutturare un immobile, restituendogli nuova vita, e quindi valore.

La luminosità rappresenta decisamente un valore aggiunto. L’illuminazione naturale ha infatti un coefficiente di merito che va dal -5% al +10%. Sulla stessa scia, va fatta una considerazione relativa alla vista. Un ampio panorama verde è sicuramente ben diverso da un affaccio su una strada trafficata.

Un ulteriore elemento da non sottovalutare è il riscaldamento, e ancor di più l’efficientamento energetico.Un immobile dotato di impianto di riscaldamento autonomo può far guadagnare nella valutazione della casa fino a 5 punti percentuali. Infine, investire nella riqualificazione energetica della propria casa contribuisce a renderla non solo più funzionale ma anche più appetibile agli occhi dei potenziali acquirenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter