Politica
AMBIENTE

Mondovì approvato il nuovo piano regolatore nell'ultimo Consiglio comunale

4 i progetti specifici più importanti.

Mondovì approvato il nuovo piano regolatore nell'ultimo Consiglio comunale
Politica Mondovi, 24 Dicembre 2021 ore 12:28

Nell'ultimo Consiglio Comunale di Mondovì, è stato approvato il nuovo piano regolatore che di fatto, disegnerà e segnerà il futuro urbanistico, sociale ed economico del comune.

I punti programmatici

Il nuovo piano regolatore prevede alcuni punti programmatici:

  1. Conservare il paesaggio rurale, conservare e potenziare il paesaggio agrario, gestire il sistema agro-forestale delle fasce fluviali, qualificare il territorio agricolo.
  2. Contenere il consumo di suolo concentrando gli interventi trasformativi nel recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente e nella completa riorganizzazione delle aree destrutturate e problematiche; agevolare i processi di riuso e conservazione della città e dei suoi centri storici.
  3. Confermare il ruolo sovralocale della città di Mondovì creando un polo di servizi di interesse sovralocale nel centro storico di Piazza, nonché un sistema di aree per lo sport ed il tempo libero connesse con percorsi verdi attrezzati e collegate ai nuclei frazionali; confermando il polo ospedaliero ed il polo di Mondovicino.
  4. Supportare le aziende storiche e favorire la localizzazione di nuove aziende qualificando e potenziando il polo produttivo con il minimo consumo di suolo; garantire la permanenza delle attività esistenti; contenere gli ulteriori sviluppi commerciali favorendo il piccolo commercio nel centro cittadino; consolidare le condizioni per un possibile collegamento ad una rete logistica regionale.
  5. Conservare il paesaggio storico e naturale, migliorando il paesaggio edificato, completando il sistema dei servizi ed il sistema dell’accessibilità e della mobilità veicolare, pedonale e ciclabile.
  6. Riduzione delle tipologie di zonizzazione¸ semplificazione del sistema di variazione del Piano e la facilitazione per gli interventi di riqualificazione della città.

Quattro specifici progetti strategici

1)  Il Parco Urbano dell’Ellero il cui obiettivo ha la riqualificazione della fascia fluviale urbana del fiume Ellero, nonchè dell’area mercatale, con il recupero e riqualificazione delle aree maggiormente degradate, la rigenerazione e connessione del sistema del verde urbano e la formazione di un tracciato pedonale/ciclabile continuo.

2)  I grandi contenitori ed il Monte Regale che incentiva il riuso dei grandi contenitori di valore identitario, nonché il recupero del patrimonio storico tramite l’inserimento di un mix funzionale di usi, il potenziamento del sistema dei servizi e la qualificazione della collina di Piazza, il Monte Regale, come spazio naturale;

3)  il Parco Agricolo e l’asse dello sport i cui obbiettivi sono la promozione di un’ampia area agricola di interesse paesaggistico da fruire con una rete di percorsi pedonali su cui promuovere iniziative legate al tempo libero da integrare con le attività agricole esistenti, il collegamento delle aree agricole periurbane al sistema del verde urbano, l’individuazione di un margine urbano riconoscibile e fruibile e la realizzazione di un sistema di percorsi che colleghino i diversi rioni della città ed i poli sportivi;

4) il progetto della Rete Ecologica Comunale (REC) concepita per diventare una rete di tipo polivalente costituita da un’infrastruttura verde che non si limita ad una funzionalità ecologica ma è in grado di produrre servizi per il territorio anche in campo sociale ed aggregativo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter