La situazione regionale

L’annuncio di Cirio: “Piemonte in arancione dalla prossima settimana”

Manca solo la validazione del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità.

L’annuncio di Cirio: “Piemonte in arancione dalla prossima settimana”
Politica Cuneo città, 08 Aprile 2021 ore 19:09

“Piemonte in arancione dalla prossima settimana”: a dichiararlo poco fa è stato il governatore del Piemonte, Alberto Cirio.

Piemonte in arancione

“I dati del pre-report settimanale, che verrà validato domani dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, confermano un progressivo miglioramento della situazione epidemiologica in Piemonte – sottolinea il presidente Alberto Cirio in un comunicato stampa -. Il valore Rt è infatti sceso ulteriormente sotto l’1, attestandosi a 0.9 per l’Rt puntuale e a 0.88 per l’Rt medio. Si riduce il numero di nuovi casi segnalati e anche il numero di focolai attivi o nuovi.

La pressione ospedaliera resta alta, ma in fase di stabilizzazione (59% l’occupazione dei posti di terapia intensiva e 67% l’occupazione dei posti letto ordinari). A conferma del quadro in sensibile miglioramento, anche i dati trasmessi oggi a Roma dalla Regione Piemonte vedono l’incidenza scendere sotto il valore soglia di allerta di 250 casi ogni 100.000 abitanti”.

TI POTREBBE INTERESSARE: Hanno il Covid, ma il medico nega la malattia e li obbliga ad andare lo stesso in ambulatorio

Report da validare

“Naturalmente – prosegue il governatore – il report deve essere validato entro domani dalla Cabina di regia nazionale, ma in base a questi parametri siamo fiduciosi che il Piemonte possa ritornare arancione già dalla prossima settimana. È fondamentale però che non venga meno la prudenza da parte di nessuno. Questi segni di miglioramento sono preziosi e vanno difesi con i nostri comportamenti. I vaccini, la prudenza e il rispetto delle regole sono le uniche vere armi per uscire da questa emergenza e poter finalmente ripartire”.