Politica
Scossone nella giunta comunale

Borgo San Dalmazzo, l'assessore Roberta Robbione si dimette dalla carica

Le motivazioni riguarderebbero il fatto che il sindaco le avrebbe chiesto di fare un passo indietro dal ruolo di vicesindaco.

Borgo San Dalmazzo, l'assessore Roberta Robbione si dimette dalla carica
Politica Cuneo città, 17 Gennaio 2022 ore 16:55

Scossone nella giunta comunale di Borgo San Dalmazzo, in provincia di Cuneo. Nel corso della giornata di oggi, lunedì 17 gennaio 2022, l'assessore Roberta Robbione ha rassegnato le dimissioni dalla sua carica a pochi mesi dalla conclusione del mandato. Il motivo riguarderebbe il fatto che il sindaco le avrebbe chiesto di fare un passo indietro rispetto al ruolo di vicesindaco e di mantenere invece le deleghe da assessore.

"Mi riesce francamente impossibile comprendere le ragioni per cui - si legge nella lettera di dimissioni -, mentre il mio ruolo di vicesindaco non incontra più la fiducia del Sindaco, possa invece ancora avere la sua fiducia nel mio ruolo di assessore".

Borgo San Dalmazzo, l'assessore Roberta Robbione si dimette dalla carica

L'assessore al Bilancio e alla Cultura, nonché vicesindaco di Borgo San Dalmazzo, Roberta Robbione si è dimessa dalla sua carica. Le sue dimissioni sono arrivate nel corso della giornata di oggi, lunedì 17 gennaio 2022.

"Non vi sono più i presupposti per lavorare in serenità. Il Sindaco mi ha chiesto di fare un passo indietro rispetto al ruolo di vicesindaco e di mantenere invece le deleghe da assessore. Mi riesce francamente impossibile comprendere le ragioni per cui, mentre il mio ruolo di vicesindaco non incontra più la fiducia del Sindaco, possa invece ancora avere la sua fiducia nel mio ruolo di assessore".

L'assessore Robbione, nella sua lettera di dimissioni, ha fatto poi riferimento all’approvazione del bilancio di previsione per il 2022, approvato con soli 7 voti a favore e ben 6 astenuti, sottolineando che il mio disagio per la situazione che si è venuta a creare. Per queste ragioni è giunta a questa delicata decisione. Roberta Robbione conclude poi così:

“Ringrazio tutte e tutti coloro con cui ho collaborato fino ad oggi, a cui non farò mancare il mio sostegno. Ci sono tanti modi per continuare a lavorare per la città: io continuerò a farlo come consigliera comunale al servizio delle cittadine e dei cittadini, con il medesimo impegno e determinazione”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter