Economia
Dopo 120 anni

La Burgo di Verzuolo venduta alla multinazionale Smurfit Kappa Group

Un fulmine a ciel sereno per tutti i 200 dipendenti della ditta cuneese.

La Burgo di Verzuolo venduta alla multinazionale Smurfit Kappa Group
Economia Saluzzo e pianura, 29 Luglio 2021 ore 17:40

L'azienda cartaria Burgo di Verzuolo è stata venduta nel corso della giornata di ieri, mercoledì 28 luglio 2021, alla multinazionale irlandese Smurfit Kappa Group, impresa tra i leader europei nella produzione di cartone da imballaggio. Per i dipendenti della ditta cuneese si è trattato di un vero fulmine a ciel sereno.

LA SEDE DI VERZUOLO:

Burgo di Verzuolo venduta a Smurfit Kappa Group

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno per tutti i 200 dipendenti della Burgo Group di Verzuolo. L'azienda cartiera fondata da Luigi Burgo nel 1906 e produttrice di containerboard, cioè cartone da imballaggio, nel corso della giornata di ieri, mercoledì 28 luglio 2021, è stata venduta alla multinazionale irlandese Smurfit Kappa Group, impresa tra i leader europei nella produzione di cartone da imballaggio.

Per i lavoratori dello stabilimento di Verzuolo la notizia è apparsa molto strana, in quanto, per la vendita dell'azienda non c'era stato preventivamente alcun avviso. Al momento i vertici del gruppo non commentano. Per il sindaco di Verzuolo, Giancarlo Panero, la speranza è che venga riattivata una delle linee produttive rimaste.

In gioco non c'è solo il futuro dell'azienda e dei dipendenti. La fabbrica è la memoria infatti del territorio e del Comune di Verzuolo. Una ditta che si è sempre prodigata nell'aiuto dei suoi lavoratori e di tutti i cittadini. Nelle prossime settimane si capiranno le intenzioni della multinazionale irlandese.

Seguici sui nostri canali