Economia
Annuncio sorprendente

Fulmine a ciel sereno, la Bottero chiude a Trana e trasloca a Cuneo

La notizia ha lasciato senza parole lavoratori e sindacati. A partire da marzo 2021 i quasi 60 dipendenti dello stabilimento Torinese verranno trasferiti nella sede centrale a Cuneo.

Fulmine a ciel sereno, la Bottero chiude a Trana e trasloca a Cuneo
Economia Cuneo città, 02 Febbraio 2021 ore 09:39

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno che ha colto di sorpresa lavoratori e sindacati: la Bottero, azienda leader nella produzione di macchinari per la lavorazione del vetro, chiude a Trana e trasloca a Cuneo nella sede principale. Dai primi di marzo lo stabilimento Torinese chiuderà i battenti e i suoi dipendenti verranno trasferiti nella casa madre di Cuneo. Domani, 3 febbraio 2021, le sigle sindacali incontreranno i vertici dirigenziali della Bottero per comprendere le ragioni di tale scelta sorprendente.

Fulmine a ciel sereno, la Bottero chiude a Trana e trasloca a Cuneo

La Bottero chiude a Trana e trasloca a Cuneo. Una vera e propria notizia che ha lasciato senza parole lavoratori e sindacati. A partire da marzo 2021, l'azienda leader nella produzione di macchinari per la lavorazione del vetro chiuderà i battenti a Trana, nel Torinese, e trasferirà i suoi dipendenti, circa una sessantina, nella sede principale di Cuneo che invece ne conta 500. Le stesse sigle sindacali, al momento, sono rimaste sbigottite da tale decisione.

La Fiom Cgil, tramite le parole del funzionario Pino Lo Gioco, ha fatto sapere che nel corso della giornata di domani, mercoledì 3 gennaio 2021, si svolgerà una riunione tra i sindacati e i vertici dirigenziali della Bottero per comprendere le ragioni della scelta di chiudere lo stabilimento di Trana:

"Domani si svolgerà la riunione con la Bottero e verremo a conoscenza delle motivazioni di questa chiusura sorprendente ed inaspettata. Già nel 2015 erano state portate avanti delle azioni di mobilità contro lo stabilimento di Trana, a seguito della decisione dell'azienda di licenziare quasi la metà dei dipendenti operanti in quella sede. La notizia trapelata oggi ci lascia senza parole. Le 60 persone che lavorano nel Torinese verranno trasferite, da marzo, a Cuneo, nell'impianto aziendale principale e le problematicità di tale spostamento non sono poche".

TI POTREBBE INTERESSARE: Si potrà prenotare il vaccino Covid anche allo sportello Postamat

Le due sedi, infatti, sono distanti ben 112 km l'una dall'altra, con un tempo di percorrenza medio in auto di un'ora e dodici minuti. L'annuncio della chiusura dello stabilimento di Trana risulta ancora più sbalorditivo soprattutto perché, solo un mese prima, la direzione generale aveva dato ampie garanzie sulla continuità produttiva della sede Torinese. Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda dopo la riunione di domani tra i dirigenti della Bottero e i sindacati.