Embraco, uno striscione contro la nuova proprietà

Cresce la preoccupazione per i 409 dipendenti.

Embraco, uno striscione contro la nuova proprietà
12 Ottobre 2019 ore 21:27

Oggi, sabato 12 ottobre è apparso un nuovo striscione fuori dallo stabilimento di Riva Presso Chieri della ex-Embraco. Si tratta di uno striscione dai toni ironici.

Crisi Embraco

Oggi, sabato 12 ottobre è apparso un nuovo striscione fuori dallo stabilimento di Riva Presso Chieri della ex-Embraco. Si tratta di uno striscione dai toni ironici: “Ventures, la più grande sventures della nostra vita”. Cresce quindi la preoccupazione per i 409 dipendenti dello stabilimento che vedono il loro futuro sempre più incerto.

La proprietà

Ventures infatti avrebbe dovuto far ripartire la produzione dell’azienda, ma purtroppo l’attività è rimasta ferma e a luglio 2020 termineranno anche gli ammortizzatori sociali. Nel corso dei mesi si sono susseguiti scioperi e proteste.

LEGGI ANCHE: Embraco accordo con Ventures salvi i lavoratori

Crisi Embraco a Sanremo la protesta dei lavoratori LE FOTO

Caso Embraco uno spiraglio per 380 lavoratori

Il commento del presidente Cirio

“La Regione non lascia i lavoratori da soli. Hanno subito un’ingiustizia dalla Whirlpool con la decisione di trasferire la produzione in Slovacchia.A distanza di un anno però la situazione sia dal punto di vista finanziario e occupazionale resta irrisolta. I lavoratori sono stati presi in giro da Bruxelles e da Roma”, aveva detto il presidente della Regione Alberto Cirio a metà settembre.

L’incontro con il Mise

E’ fissato per il 23 ottobre l’incontro al Mise per  cercare di mutare la situazione, per capire in che direzione muoversi. Intanto, si stanno organizzando i pullman proprio in occasione di questo importante incontro al Mise e, l’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia, ha fatto sapere che la curia di Torino pagherà i 3 mezzi.

LEGGI ANCHE LE ALTRE NOTIZIE DE LA NUOVA PERIFERIA

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti al nostro gruppo Facebook La Nuova Periferia

E segui la nostra pagina Facebook ufficiale La Nuova Periferia: clicca “Mi piace” o “Segui” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

 

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità