Economia
CUNEO E PROVINCIA

Confesercenti: “Giocattoli e pacchi gastronomici, i regali sotto l’albero più graditi dai Cuneesi”

Il direttore provinciale Nadia dal Bono: “Il giro d’affari ha sconfitto le previsioni negative. Il turismo continua ad essere una carta vincente per città e vallate”

Confesercenti: “Giocattoli e pacchi gastronomici, i regali sotto l’albero più graditi dai Cuneesi”
Economia Cuneo città, 02 Gennaio 2023 ore 09:45

Le festività natalizie che si stanno per concludere hanno creato benefici economici in tutta la provincia di Cuneo, nonostante la crisi economica che persiste da molti anni e che morde anche in questa parte di Piemonte. A dirlo è stata la direttrice generale di Confesercenti della provincia di Cuneo, Nadia dal Bono.

“Le festività natalizie hanno portato bene ai commercianti della Granda: il giro d’affari ha superato le aspettative, anche se nell’ambito di un bilancio di spesa più magro per gli acquisti da mettere sotto l’albero. Complice l’aumento del turismo natalizio, anche la ristorazione ha potuto tirare un respiro di sollievo, dopo questi anni difficilissimi”.

“Il Cuneese - prosegue dal Bono - anche questa volta, guarda al futuro con positività e fiducia: l’inflazione ha diminuito il budget di spesa ma alla fine possiamo parlare di un andamento buono. I comparti più gettonati sono stati l’elettronica, i giocattoli ed i vestiti per i più piccoli. Alla grande il pacco dono gastronomico. L’appuntamento con il periodo dei saldi, ormai alle porte, potrà confermare questo andamento, anche se la maggior parte dei commercianti si attende vendite in linea con gli anni passati. Vedremo, fermo restante che Confesercenti ha più volte espresso il suo parere negativo per l’inizio delle vendite in saldo così a ridosso delle feste natalizie e in pieno inverno”

Seguici sui nostri canali