Cultura
Fondazione Crc

Una mummia di 4500 anni fa in mostra a Palazzo Mathis di Bra

"L’uomo svelato. Studi e restauro di una mummia egizia di 4500 anni" presenta al pubblico lo straordinario progetto di conoscenza e recupero conservativo di una mummia egizia risalente all’Antico Regno.

Una mummia di 4500 anni fa in mostra a Palazzo Mathis di Bra
Cultura Bra e Roero, 07 Settembre 2021 ore 15:13

Organizzata dalla Fondazione CRC in collaborazione con il Comune di Bra, la mostra "L’uomo svelato. Studi e restauro di una mummia egizia di 4500 anni" presenta al pubblico lo straordinario progetto di conoscenza e recupero conservativo di una mummia egizia risalente all’Antico Regno.

Mummia di 4500 anni fa in mostra a Bra

Giovedì 9 settembre 2021 alle ore 9, presso Palazzo Mathis a Bra (Piazza Caduti per la Libertà, 20), aprirà al pubblico la mostra “L’uomo svelato. Studi e restauro di una mummia egizia di 4500 anni”.

L’evento, che inaugura la stagione espositiva 2021 della Fondazione CRC, è curato dal Centro Conservazione e Restauro “La Venaria Reale” (CCR) con la collaborazione dell’Università degli Studi di Torino, il suo Sistema Museale di Ateneo e il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Torino e il Centro Medico J Medical.

Si tratta di una delle più antiche mummie conservate al Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino. Il percorso espositivo, in quattro sale, racconterà la storia di questa figura ritrovata "in posizione rannicchiata, con gli arti e il corpo completamente bendati e alcuni particolari del volto dipinti sulle bende" nella necropoli Nord di Gebelein (Alto Egitto) esplorata nel 1920 dalla Missione Archeologica Italiana a cui partecipò anche il medico e antropologo limonese Giovanni Marro, fondatore del Maet. Nel Maet la mummia è stata conservata fino a quando è stata portata nei laboratori del Centro per la Conservazione e il Restauro dei beni culturali «La Venaria Reale» per un meticoloso e rispettoso restauro. La datazione al carbonio 14, lo fa risalire a oltre 4500 anni fa

La mostra, realizzata con il supporto della Città di Bra, ha il sostegno di Generali Cuneo, Merlo Spa e Giuggia Costruzioni e il patrocinio della Provincia di Cuneo e della Regione Piemonte. “L’uomo svelato” sarà visitabile gratuitamente - nel rispetto delle misure anti Covid - fino al 12 dicembre 2021, dal giovedì al lunedì dalle ore 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18. Per maggiori informazioni telefonare allo 0171/452711 o scrivere a info@fondazionecrc.it.