Piazza Galimberti si colorerà con 96000 coperte

VivaVittoria ora anche a Cuneo. Un segnale contro la violenza sulle donne.

Piazza Galimberti si colorerà con 96000 coperte
Cuneo città, 02 Marzo 2019 ore 22:28

La Caritas Diocesana e la San Vincenzo di Cuneo venerdì 8 marzo alle 11.30 nel Salone d’Onore del Comune di Cuneo presenteranno il progetto VivaVittoria Cuneo.

VivaVittoria un segnale contro la violenza sulle donne

L’iniziativa vuole essere un forte segnale contro la violenza sulle donne chiedendo ai cittadini un gesto concreto: realizzare coperte 50×50 centimetri per coprire l’intera superficie di piazza Galimberti con un’unica coperta colorata formata da 96000 coperte.
I quadrati saranno poi cuciti con un filo rosso, espressione di unione e relazione, a formare piccole coperte da un metro per un metro.
Ogni coperta dovrà essere realizzata a maglia o all’uncinetto, riportando su un cartellino la propria firma. Poi sarà possibile consegnarla al Centro d’ascolto della Caritas diocesana in Via Senator Toselli 2 bis.

VivaVittoria

L’associazione nasce nel marzo del 2015 da un’idea di Cristina Begni che condividendo una foto su social, cattura l’interesse di Patrizia, Silvia, Simona e Cristina, un gruppo di donne che non si conoscevano ma unite dal desiderio di fare qualcosa subito per fermare la violenza sulle donne.
L’idea progettuale elaborata viene immediatamente proposta e supportata dall’Assessora alla Cultura di Brescia che fornisce in comodato d’uso gratuito i locali della sede di VivaVittoria e parallelamente al supporto istituzionale si affianca il supporto di uno sponsor “La Filatura di Crosia” che crede nell’iniziativa e regala 15.000 gomitoli di lana.

Coperte colorate vivavittoria
Coperte colorate contro la violenza sulle donne

Il messaggio

Dal loro sito si legge quale vuole essere il messaggio:

“Nel momento stesso in cui ogni donna capisce il proprio valore, diventa automaticamente artefice della propria esistenza ed è in grado di produrre un cambiamento in se stessa e nella società. Come strumento per concretizzare questo progetto è stato scelto il fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo di se stesse”.

Il progetto ha esercitato un richiamo trasversale e coinvolto persone di ogni estrazione sociale, provenienza culturale, religiosa e politica. Ha aggregato persone che hanno aderito ad un obiettivo comune condiviso realizzando quell’ideale unità in grado di superare il separatismo, l’individualismo e il particolarismo.

Ora anche a Cuneo

All’appello di VivaVittoria hanno risposto la San Vincenzo Cuneo e la Caritas diocesana proponendo l’iniziativa alla cittadinanza. Si parte con l’8 marzo per arrivare a installare la grande coperta in piazza Galimberti sabato 23 e domenica 24 novembre prossimi in occasione della giornata internazionale della violenza contro le donne.
Le coperte di dimensione un metro per un metro saranno vendute la domenica a 20 euro e il ricavato sarà devoluto alla San Vincenza e alla Caritas.
Durante la presentazione dell’8 marzo verranno date tutte le indicazioni pratiche e in quali negozi trovare i gomitoli di lana a prezzi vantaggiosi.
Il prossimo passaggio sarà la ricerca di un locale in centro a Cuneo dove poter consentire la consegna dei quadrati e anche un posto dove chi voglia può anche realizzare i propri lavori nell’ottica di condivisione e di relazione.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità