Cultura
CUNEO E PROVINCIA

Limone Piemonte, grande successo per il Concerto di Ferragosto tornato alla normalità

L’evento è stato sostenuto anche quest’anno dagli enti che ne compongono la cabina di regia, ovvero Regione, Fondazione CRC, Camera di commercio, Provincia, Visit Cuneese.

Limone Piemonte, grande successo per il Concerto di Ferragosto tornato alla normalità
Cultura Saluzzo e pianura, 16 Agosto 2022 ore 09:36

Grande successo per il Concerto sinfonico di Ferragosto 2022, tenutosi ieri a Limone Piemonte: l’Orchestra Bartolomeo Bruni, diretta dal maestro Nicolò Jacopo Suppa, si è esibita davanti alla Capanna Niculin, ampio spazio a quota 1.866 metri che ha permesso di accogliere migliaia di appassionati di musica e di montagna. L’evento, trasmesso in diretta nazionale su Rai Tre e poi pubblicato su Rai Play e sul sito della TGR piemonte, è così ritornato in presenza dopo le ultime due edizioni contingentate a causa del dilagare della pandemia da Covid-19. La scaletta è stata basata sul teatro in musica ed ha compreso brani di Rossini, Mozart e Verdi.

La località

La scelta di ripresentare Limone come palcoscenico è stata compiuta per riportare l’attenzione su una delle località maggiormente colpite dalla tempesta Alex nell’ottobre del 2020, turisticamente provata da un evento che ha anche seriamente compromesso la viabilità transfrontaliera rendendo inagibile anche il Tunnel di Tenda e quindi i collegamenti da e verso la Francia. Un abbellimento scenografico di grande impatto è stato il gruppo scultoreo “Le Ninfe Leggiadre” realizzato dall’artista locale Osvaldo Moi, che ha ondeggiato con le vibrazioni del vento e la musica degli orchestrali. L’opera è costituita da sei figure di bimbe danzanti che simboleggiano la riapertura del Concerto al pubblico e la rinascita di Limone Piemonte.

Chi lo ha sostenuto

L’evento è stato sostenuto anche quest’anno dagli enti che ne compongono la cabina di regia, ovvero Regione Piemonte, Fondazione CRC, Camera di commercio di Cuneo, Visit Cuneese e Provincia di Cuneo

Il vicepresidente e assessore alla Montagna della Regione Piemonte Fabio Carosso ha rilevato che “la scelta di Limone Piemonte ha voluto evidenziare un duplice segnale di ripartenza: il ritorno in presenza del pubblico, che ha potuto apprezzare il Concerto in un paesaggio mozzafiato, l’attenzione verso un territorio che si sta risollevando dalla ferite inferte dalle recenti calamità naturali. Ringrazio tutti gli attori che hanno condiviso questa scelta e che hanno contribuito alla realizzazione di un evento fondamentale per la promozione del Piemonte e delle sue montagne a livello nazionale".

Seguici sui nostri canali