Una lite forse dietro la morte di Giordana

Il cadavere era stato ritrovato il 20 gennaio 2017 nella sua casa.

Una lite forse dietro la morte di Giordana
Montagna e valli, 14 Settembre 2019 ore 14:03

Una lite forse dietro la morte di Angelo Giordana. Il cadavere era stato ritrovato il 20 gennaio 2017 nella sua casa.

Una lite forse dietro la morte di Angelo Giordana

E’ ancora giallo sulla morte di Angelo Giordana, 76enne entracquese, ritrovato morto nella sua abitazione il 20 gennaio 2017. Nelle indagini si è parlato di omicidio ma nulla è ancora certo. La Procura della Repubblica di Cuneo, ora, parla dell’ennesima lite tra vicini che avrebbe portato l’uomo a morire per assideramento.

Le indagini

I Carabinieri del Nucleo investigativo di Cuneo, con la collaborazione dei colleghi di Valdieri, Entracque e Borgo San Dalmazzo, hanno svolto le indagini. E immediatamente hanno fatto cerchio sui vicini di casa dell’uomo. Subito gli inquirenti hanno compreso che tra Giordana e il proprietario dell’altra abitazione c’erano stati dei problemi legati anche alle proprietà di alcune zona. Liti di cui erano a conoscenza anche i carabinieri che più volte erano stati informati dei fatti.

L’udienza

La morte di Giordana è già giunta nell’aula di tribunale della Corte d’Assise. La prossima udienza è fissata per il 29 settembre. In questa verranno ascoltati i parenti di Giordana e al maresciallo Francesco Fazio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità