Cronaca

Topi nel pastificio ad Alba: chiuso dai Nas

Sequestrate 105 tonnellate di materie prime e pasta destinata alla ristorazione etnica.

Topi nel pastificio ad Alba: chiuso dai Nas
Cronaca Alba e Langhe, 13 Febbraio 2019 ore 10:56

Maxioperazione dei Carabinieri del Nas di Alessandria ad Alba.

Gravi carenze igienico sanitarie all'interno del pastificio

Topi, con relativi escrementi, rinvenuti a contatto con alimenti, attrezzature e imballaggi: è questa la più grave delle irregolarità riscontrate dai Carabinieri del Nas di Alessandria nei locali di un pastificio di Alba durante le ispezioni svolte nell'ambito dell'attività di vigilanza nel settore della produzione alimentare destinata alla ristorazione etnica.

Tra le altre carenze igienico sanitarie registrate anche la mancata applicazione delle procedure di autocontrollo e abbigliamento del personale non idoneo.

Sequestrate 105 tonnellate di materie prime e pasta

I militari hanno posto sotto sequestro 105 tonnellate di materie prime e pasta, destinate sia al mercato interno che all'esportazione, sospendendo contestualmente l'attività del pastificio. Il legale responsabile è stato condannato con decreto al pagamento di un'ammenda di 5 mila euro.  Si tratta del più grande sequestro di pasta mai avvenuto in Italia, come evidenzia il colonnello Biagio Carillo, comandante dei NAS di Alessandria.