Menu
Cerca
La cattura

Spacciatore del Mali fugge da Roma a Cuneo per evitare il carcere, arrestato a Martiniana Po

Si era rifugiato da alcuni connazionali in quel di Saluzzo.

Spacciatore del Mali fugge da Roma a Cuneo per evitare il carcere, arrestato a Martiniana Po
Cronaca Saluzzo e pianura, 10 Giugno 2021 ore 09:18

Lo spacciatore di origini maliane si era rifugiato in provincia di Cuneo per evitare di scontare una pena residua di due anni e sette mesi di carcere. Era stato ospitato da alcuni connazionali in un'abitazione di Valle Po.

Da Roma a Cuneo per evitare il carcere

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato di Cuneo, dopo un'attività info-investigativa, ha tratto in arresto a Martiniana Po (Cuneo), un cittadino del Mali a carico del quale era stato emesso un ordine di carcerazione dall'Ufficio Esecuzione del Tribunale di Civitavecchia. L'uomo doveva scontare una pena residua di due anni e sette mesi di carcere per una condanna per traffico di sostanze stupefacenti.

TI POTREBBE INTERESSARE: "Ma tu ti sei vaccinato?" La domanda che al lavoro non possono farti

Lo spacciatore è stato rintracciato dagli uomini della Sezione Catturandi della Squadra Mobile di Cuneo che hanno acquisito informalmente la notizia della sua presenza in quel di Saluzzo accertando che era stato ospitato da alcuni connazionali in un'abitazione in Valle Po. Il malese si trova ora recluso nella Casa Circondariale di Cuneo.