Cronaca
Denunciato

Scippo in pieno centro a Bra: ladro bloccato da agente fuori servizio

Vittima un’anziana 89enne che passeggiava in compagnia di sua figlia.

Scippo in pieno centro a Bra: ladro bloccato da agente fuori servizio
Cronaca Bra e Roero, 11 Novembre 2021 ore 18:34

Anziana scippata in pieno centro a Bra: ladro bloccato da agente fuori servizio. In arresto uno scippatore 34enne.

Scippo in centro a Bra

Nella mattinata di sabato 30 ottobre, in una via del centro a Bra, un agente della locale Sottosezione di Polizia Stradale, libero dal servizio, veniva attirato dalle urla di alcune persone poco distanti. Precipitatosi sul posto per verificare cosa fosse successo, si accorgeva che, tra i passanti attoniti, un uomo si dava precipitosamente alla fuga tenendo in mano una borsetta, che subito dopo scaraventava a terra in mezzo alla strada dopo avervi prelevato un portafoglio di colore bianco.

Ladro in fuga bloccato e arrestato

A nulla valevano i tentativi di alcuni passanti di bloccare la sua fuga: il ladro, dopo essersi divincolato, continuava a scappare con la refurtiva. A quel punto l’agente di polizia senza indugio si lanciava al suo inseguimento, raggiungendolo dopo pochi metri mentre cercava di guadagnarsi la fuga dal lato opposto della carreggiata stradale e riuscendo così a bloccarlo e ad immobilizzarlo a terra.

Chiamati immediatamente i suoi colleghi in servizio, permetteva quindi di arrestare in flagranza di reato lo scippatore, identificato per S.G., italiano di 34 anni. L’uomo veniva tradotto in carcere e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Vittima un'anziana 89enne

La vittima dello scippo, un’anziana 89enne, riferiva agli operatori di polizia di essere stata violentemente strattonata mentre passeggiava in compagnia di sua figlia, e di aver evitato l’impatto al suolo solo grazie al sostegno di quest’ultima. Con questo stratagemma l’uomo era riuscito a sottrarre alla malcapitata signora la borsetta che teneva al braccio destro, fino all’intervento del poliziotto che ne scongiurava la fuga e che pertanto consentiva di assicurare un lieto fine alla disavventura della donna, alla quale poteva essere così restituita la refurtiva, costituita da una somma di denaro in contanti e da alcuni documenti.