In centro a Cuneo

Schiaffo alla vicina di casa che finisce a terra: 52enne Cuneese in carcere

Dai dissidi al gesto violento. L'uomo dopo i dovuti accertamenti da parte della Squadra Mobile e delle Volanti, è stato arrestato lo scorso sabato, 14 novembre 2020, e condotto al carcere di Cerialdo.

Schiaffo alla vicina di casa che finisce a terra: 52enne Cuneese in carcere
Cuneo città, 18 Novembre 2020 ore 12:18

Dissidi che si trascinavano da tempo e che sono scaturiti in una violenta aggressione. Durante la serata del 5 novembre 2020, in un palazzo in centro a Cuneo, quasi all’incrocio con viale Angeli, una giovane donna è stata colpita in pieno volto da uno schiaffo tirato dal suo vicino di casa, Marco Maviglio di 52 anni, ed è successivamente caduta a terra. Diversi sono stati i testimoni di quel violento gesto. L’uomo dopo i dovuti accertamenti da parte della Squadra Mobile e delle Volanti, è stato arrestato lo scorso sabato, 14 novembre 2020, e condotto al carcere di Cerialdo.

Tira uno schiaffo alla vicina di casa che finisce a terra

Una lite tra vicini di casa per motivi banalissimi, finita in una violenta aggressione, in un palazzo elegante del centro di Cuneo, quasi all’incrocio con viale Angeli. Marco Maviglio, 52enne di Cuneo, si è reso protagonista di uno schiaffo in pieno volto dato alla sua vicina di casa nella serata del 5 novembre 2020. La giovane donna, a seguito di quel violento gesto, è caduta a terra. Diversi i testimoni che hanno assistito. La sera dell’evento è sopraggiunta la Squadra volante del 112 che ha riportato la calma e ha iniziato a raccogliere testimonianze sul fatto. La vittima dell’aggressione, era stata portata in ospedale e curata al Pronto Soccorso S. Croce e Carle di Cuneo. La prognosi è di due mesi: ha riportato una lesione ad un timpano.

Le indagini e l’arresto

La donna ha denunciato il suo aggressore e dopo 9 giorni di indagini c’è stata la richiesta di custodia cautelare nei confronti del cinquantenne. Sono iniziati così gli accertamenti (d’ufficio per la prognosi riportata dalla donna) della seconda sezione della Squadra Mobile. Pedinamenti, riscontri e raccolta di ulteriori testimonianze hanno portato all’arresto del 52enne autore dello schiaffo alla donna. Nel pomeriggio di sabato, 14 novembre 2020, in centro a Cuneo, con l’accusa di lesioni gravissime, l’uomo è stato fermato dai poliziotti di Mobile e Volanti e condotto al carcere Cerialdo. Le indagini e approfondimenti sono stati coordinati dal sostituto Carla Longo della Procura di Cuneo, che ha chiesto la custodia cautelare in carcere, autorizzata dal giudice per le indagini preliminari del tribunale.

L’uomo, che è anche seguito dai servizi sociali perché instabile, è conosciuto alle forze dell’ordine della città per i continui litigi con i vicini, nei diversi indirizzi dove ha abitato, anche insieme ai parenti, con diversi interventi di polizia e carabinieri. Gli approfondimenti sul cinquantenne non si sono conclusi.

LEGGI ANCHE:

Ciclista minorenne di Bra ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Cuneo

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità