Cronaca

Sabato i funerali della quattordicenne investita e uccisa davanti agli occhi della madre

E' accaduto a Cardè. La vittima è Alessandra Piscioneri. L'intero paese è in lutto.

Sabato i funerali della quattordicenne investita e uccisa davanti agli occhi della madre
Cronaca Saluzzo e pianura, 31 Ottobre 2019 ore 09:23

Sabato 2 novembre 2019, alle 15, nella chiesa parrocchiale di Santa Caterina a Cardè, l'intero paese potrà dare l'ultimo saluto ad Alessandra Piscioneri, la ragazza di 14 anni investita da un’auto ieri pomeriggio (mercoledì 30 ottobre 2019) mentre attraversava la strada, al ritorno da scuola. Travolta e uccisa appena scesa dall'autobus. Domani sera venerdì 1 novembre 2019 recita del rosario alle 18 nella parrocchia di Cardè.

L'impatto fatale

Alessandra Piscioneri, 14 anni, residente in paese, era appena scesa dal mezzo in corso Vittorio Emanuele II nella zona del distributore di benzina. A investirla è stata l'auto di un giovane, dinamica ancora in fase di accertamento. Sul posto sono intervenuti  i carabinieri di Saluzzo e i sanitari sel 118. Per la sfortunata ragazza però tutto è stato inutile.

Cosa è successo

La sfortunata ragazza che frequentava la scuola di formazione professionale Cnos-Fap, stava tornando a casa in autobus. Giunta alla fermata  nei pressi del distributore di benzina è scesa. Solitamente raggiungeva la casa che dista poche centinaia di metri. Ieri sera, invece, la madre era andata a prenderla in auto. Ed è a questo punto che si è consumata la tragedia. Alessandra ha attraversato la strada per raggiungere la madre, passandro dietro al bus. In  quel momento stava sopraggiungendo un'auto guidata da un giovane saluzzese. Una frazione di secondi e l'impatto è stato fatale. Tutto sotto gli occhi della madre, che non ha potuto far altro che assistere al tragico investimento.

Da poco in paese

La famiglia di Alessandra si era trasferita in paese da poco. Il padre è autista della Bus Company, la stessa società che gestisce il servizio di trasporto studenti e quindi dell'autobuss da cui era scesa la giovane. L'investitore avrebbe dichiarato di essersi trovato davanti la ragazza all'improvviso.

Commozione in paese

La notizia ha fatto immediatamente il giro del paese, una di quelle comunitè dove tutti si conoscono. Anche il sindaco ha espresso vicinanza alla famiglia di Alessandra. La salma della sfortunata ragazza è stata portata nella camera mortuaria del cimitero di Saluzzo.