Menu
Cerca
Lotto a rischio

Richiamo alimentare, presenza di Escherichia coli ne “La Battuta di fassone piemontese”

Si raccomanda, nel caso aveste acquistato il lotto interessato, di non consumarlo e di riportarlo al punto vendita.

Richiamo alimentare, presenza di Escherichia coli ne “La Battuta di fassone piemontese”
Cronaca Mondovi, 17 Marzo 2021 ore 12:24

Richiamato nella giornata di ieri, martedì 16 marzo 2021, a causa della presenza di Escherichia coli in grado di produrre Shiga tossine in autocontrollo: parliamo de “La Battuta di fassone piemontese” di Cascina La Marchesa – Faccia Fratelli.

Presenza di Escherichia coli ne “La Battuta di fassone piemontese”

Richiamata nella giornata di ieri, martedì 16 marzo 2021, “La Battuta di fassone piemontese” di di Cascina La Marchesa – Faccia Fratelli a causa della presenza di Escherichia coli in grado di produrre Shiga tossine in autocontrollo.

La denominazione di vendita esatta del prodotto interessato dal richiamo è La Battuta di fassone piemontese/Battuta bov.ad. pmt classica g200 skin, il marchio del prodotto è commercializzato da Cascina La Marchesa – Faccia Fratelli, mentre il nome del produttore è Faccia Fratelli s.r.l., con sede dello stabilimento in via L. Einaudi 28 a Ceva (Cuneo). Lotto di produzione 528582; scadenza 19.03.21. La confezione pesa 200 grammi. Il motivo del richiamo, come accennato, riguarda la presenza di Escherichia coli in grado di produrre Shiga tossine in autocontrollo. I clienti che avessero acquistato vasetti appartenenti a questo lotto sono pregati di non consumare il prodotto e di riportarlo presso il punto vendita di acquisto.

TI POTREBBE INTERESSARE: In zona rossa abolita la deroga dei 30 chilometri per i piccoli Comuni

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli