Recuperato in mare il corpo senza vita di un imprenditore di Cuneo

L’avvistamento del corpo è avvenuto ieri da un passante.

Recuperato in mare il corpo senza vita di un imprenditore di Cuneo
Cronaca Cuneo città, 12 Luglio 2019 ore 16:00

Muore imprenditore della provincia di Cuneo. Ancora da capire se il suo sia stato un gesto volontario o di una tragica fatalità.

Imprenditore nel settore automobilistico

Gianbeppe Pecchenino, originario di Somano (Cn), è stato trovato senza vita al largo di Capo Noli, nel Savonese. L’uomo, 61 anni, aveva maglietta e pantaloni e in tasca le chiavi dell’auto.

Il medico legale, giunto sulla banchina del distaccamento portuale dei Vigili del fuoco e della Capitaneria di porto, non ha riscontrato segni di violenza sul corpo e ha optato per la probabile morte per annegamento. Il PM Chiara Venturi ha comunque disposto l’autopsia per chiarire le cause della morte

Corpo segnalato da un passante

L’avvistamento è avvenuto ieri, giovedì 11 luglio 2019, tra Capo Noli e Varigotti e immediata è scattata la chiamata ai soccorsi.

 “C’è un cadavere in mare a Capo Noli”.

È questa la segnalazione pervenuta alle forze dell’ordine da parte di un passante che, dall’Aurelia, avrebbe notato una “strana presenza” in mare.

Sul posto si sono recati i vigili del fuoco di Finale Ligure.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità