Contro la didattica a distanza

Protesta Liceo Peano-Pellico, un’altra docente ha scelto di far lezione davanti all’ingresso dell’istituto

Laura Guarnieri, prof. di matematica e fisica, ha aderito al presidio della collega di arte Sara Masoero, iniziato ben tre settimane fa, per manifestare contro la Dad.

Protesta Liceo Peano-Pellico, un’altra docente ha scelto di far lezione davanti all’ingresso dell’istituto
Cronaca Cuneo città, 01 Dicembre 2020 ore 12:18

Prosegue con vigore la protesta della docente di arte, Sara Masoero, che ha scelto di far lezione all’esterno dell’ingresso dell’istituto scolastico superiore “Peano-Pellico” di Cuneo, manifestando in questo modo contro la didattica a distanza imposta dal Dpcm dello scorso 3 novembre 2020. Da ieri, lunedì 30 novembre 2020, si è aggiunta una sua collega: la prof. di matematica e fisica Laura Guarnieri.

Un’altra docente ha scelto di far lezione davanti all’ingresso dell’istituto

Sotto i portici Giolitti, davanti all’ingresso del liceo “Peano-Pellico” di Cuneo, prosegue la protesta contro la didattica a distanza. Nonostante l’intenso freddo di questi ultimi giorni, per la docente di arte, Sara Masoero, è iniziata la terza settimana di aperta manifestazione. Questa volta, tuttavia, sarà accompagnata da una collega, la professoressa di matematica e fisica, Laura Guarnieri, la quale ha scelto di far parte di questo presidio, facendo anch’essa lezione davanti all’entrata del suo istituto scolastico.

Nonostante il passaggio del Piemonte da “zona rossa” a “zona arancione”, vige ancora la Dad per tutti gli studenti delle scuole superiori. Una misura cautelativa per contenere il contagio da Covid-19 che però è stata presa con forte disapprovazione da una grande schiera di professori e alunni che vogliono e richiedono un rientro nelle aule il più rapido possibile.

LEGGI ANCHE: Protesta al liceo Peano-Pellico, 46 docenti disapprovano: “La Dad al momento salvaguarda la salute di tutti”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità