ordinanza

Pericolo caduta sassi: sbarrato il sentiero per il Rifugio Sella sul Monviso

Gli escursionisti sono così costretti ad una deviazione di 500 metri lungo il sentiero che aperto in nel 1989, dopo la grande frana del ghiacciaio superiore Coolidge del 6 luglio.

Pericolo caduta sassi: sbarrato il sentiero per il Rifugio Sella sul Monviso
Montagna e valli, 10 Agosto 2020 ore 19:35

Pericolo caduta sassi: sbarrato il sentiero per il Rifugio Sella sul Monviso, prevista una deviazione di 500 metri lungo il sentiero che aperto in nel 1989, dopo la grande frana del ghiacciaio superiore Coolidge del 6 luglio.

Sbarrato il sentiero per il Rifugio Sella sul Monviso

Il tradizionale sentiero CNAV13 che dal Pian del Re conduce al Colle di Viso (Rifugio Q.Sella) nel tratto sottostante la zona attiva ed interessata dalla frana sulla parete nord, nord-est del Monviso è stato momentaneamente chiuso a causa del pericolo di caduta sassi registrato negli ultimi tempi. Sotto la parete infatti si stanno registrando distacchi di roccia continui. Fino a che il problema non verrà risolto gli escursionisti potranno raggiungere il Rifugio passando da un sentiero alternativo che passa sotto al lago di Chiaretto.

Analisi in corso

La decisione è stata presa dall’Unione comuni del Monviso dopo la comunicazione dell’Arpa che ha evidenziato la “propensione della parete a generare crolli, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche ed in ragione di non ancora raggiunta situazione di equilibrio”.
L’analisi del movimento franoso è stata affidata ad un gruppo di esperti dell’Università di Torino.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità