Cronaca
25 voti favorevoli

Nuovo ospedale di Cuneo: la decisione del consiglio comunale

Dopo 4 ore di discussione, la votazione dell'ordine del giorno si è espressa a favore di Confreria, attorno al Carle, come area per la realizzazione della nuova struttura ospedaliera Cuneese.

Nuovo ospedale di Cuneo: la decisione del consiglio comunale
Cronaca Cuneo città, 26 Gennaio 2021 ore 09:30

Una decisione che è sopraggiunta a seguito della votazione dell’ordine del giorno presentato dall'Ufficio di Presidenza della Commissione Temporanea Speciale. Il consiglio comunale di Cuneo, svoltosi nella serata di ieri, lunedì 25 gennaio 2021, ha deciso che il nuovo ospedale sorgerà a Confreria intorno al Carle. Adesso le sue sorti finali spetteranno alla Regione Piemonte e all'assemblea dei sindaci di Asl Cn1.

Nuovo ospedale di Cuneo: la decisione del consiglio comunale

Il nuovo ospedale di Cuneo sorgerà a Confreria, introno al Carle. La decisione del consiglio comunale, svoltosi nella serata di ieri, lunedì 25 gennaio 2021, si è materializzata a seguito della votazione dell’ordine del giorno presentato dall'Ufficio di Presidenza della Commissione Temporanea Speciale, effettuata dopo ben 4 ore di discussione verso l'1 di notte. Il risultato finale è stato il seguente: su 28 presenze, 25 sono stati i voti favorevoli, 2 i voti contrari e un solo astenuto.

La scelta individuata non sorprende, in quanto, dopo l’analisi dello studio di pre-fattibilità fatto redigere dalla Fondazione Nuovo Ospedale Unico, la soluzione "Carle", curata dagli architetti Benedetto Camerana, Elena Airaldi e Luigi Colombo, aveva già in partenza dei punti a suo favore.

Ora toccherà a Regione Piemonte e ai sindaci di Asl Cn1

La decisione emersa dalla votazione in consiglio comunale dovrà ottenere un riscontro finale. Adesso toccherà infatti a Regione Piemonte e all'assemblea dei sindaci di Asl Cn1 dare conferma a quanto uscito dalla riunione dei consiglieri comunali circa l'individuazione di Carle come nuovo sito dell'ospedale di Cuneo. Seguiranno aggiornamenti.