Muore dopo circoncisione, arrestato anche il “santone”

In Italia, ogni anno, avvengono 5mila circoncisioni l’anno, il 25% sono clandestine.

Muore dopo circoncisione, arrestato anche il “santone”
Alba e Langhe, 03 Aprile 2019 ore 16:33

Un neonato è morto in seguito ad una circoncisione fatta in una casa, è quanto riporta laRiviera.it.

Un neonato è morto in seguito ad una circoncisione fatta in una casa

Un neonato è morto in seguito ad una circoncisione fatta in una casa. E’ avvenuto la scorsa notte a Quezzi, quartiere collinare di Genova. Sulla vicenda indaga la squadra mobile. La madre e la nonna del piccolo, nigeriane, sono state portate in questura per essere interrogate e subito dopo arrestate per omicidio preterintenzionale. Arrestato anche un africano considerato dalle donne un ‘santone’ che avrebbe praticato la circoncisione. L’uomo è stato bloccato a Ventimiglia.

Secondo quanto appreso

Sarebbero state le stesse donne a chiamare il 118. Una volta arrivati i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del neonato e chiamare la polizia. Il piccolo aveva poche settimane di vita, la madre è una venticinquenne.  Le indagini del caso sono coordinate dal sostituto procuratore Daniela Pischetola che potrebbe ipotizzare l’omicidio preterintenzionale. Al vaglio anche i cellulari delle due donne per risalire ai contatti avuti negli ultimi giorni.

In Italia, ogni anno, avvengono 5mila circoncisioni l’anno, il 25% sono clandestine.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità