Menu
Cerca
Intervento della polizia

Morì imbavagliata durante una rapina a Cuneo, arrestato malvivente lecchese

Episodio tragico avvenuto nella mattinata di mercoledì 19 maggio 2021.

Morì imbavagliata durante una rapina a Cuneo, arrestato malvivente lecchese
Cronaca Cuneo città, 22 Maggio 2021 ore 10:27

Una vicenda assurda e dolorosa con  la vittima di una rapina che morì imbavagliata. Una tragedia avvenuta  in provincia di Cuneo che ha visto coinvolto  un uomo residente in provincia di Lecco che è stato arrestato nella mattinata di mercoledì 19 maggio 2021 dagli agenti della Questura lecchese.

Morì imbavagliata durante una rapina

Gli uomini della Squadra Mobile di Lecco, racconta "Prima Lecco", hanno dato infatti  esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso nei confronti di un cittadino italiano per reati contro il patrimonio.

Il provvedimento è stato emesso dalla Procura della Repubblica di Torino per un cumulo pene che ha portato alla condanna definitiva a 6 anni ed 8 mesi di carcere. Diversi i reati perpetrati dal 2015 tra cui ricettazione, furto, possesso di chiavi e grimaldelli, nonché procurata evasione. L’episodio più grave, avvenuto  in provincia di Cuneo, riguarda come detto  una rapina dove era stata imbavagliata la vittima che poi, per mancanza d’aria, è deceduta.

TI POTREBBE INTERESSARE: Vaccino italiano "in panne": Reithera non si arrende e cerca finanziamenti

Gli altri reati  per il quale il malvivente è stato condannato sono state messi a segno principalmente nel varesotto. Tuttavia, ormai da qualche tempo, l’uomo abitava nella provincia di Lecco; così, gli agenti della Squadra Mobile – sezione reati contro il Patrimonio, dopo una accurata  attività investigativa, sono riusciti ad individuarlo ed a trarlo in arresto. Ora si trova nella casa circondariale di Lecco.