Cronaca
Questura di Cuneo

Maxi rissa nella pizzeria-kebab di Cuneo: i violenti colpiti dal Daspo Willy

La triste vicenda è avvenuta nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre 2021.

Maxi rissa nella pizzeria-kebab di Cuneo: i violenti colpiti dal Daspo Willy
Cronaca Cuneo città, 08 Novembre 2021 ore 15:32

La triste vicenda avvenuta nella notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre 2021 trova ora la sua conclusione. La Questura di Cuneo ha emesso un "Daspo Willy" nei confronti dei due protagonisti della violenta rissa che si era verificata in una pizzeria-kebab di corso Nizza. Ma non solo: il titolare è stato sanzionato con 6.666 euro di multa per aver somministrato alcolici dopo le l'orario consentito e dovrà tenere chiuso il suo locale per due settimane.

(Copertina: un'immagine del luogo della rissa)

La maxi rissa nella pizzeria-kebab di Cuneo

IL LUOGO DELLA RISSA:

Era la tarda notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre 2021 quando in una pizzeria-kebab di corso Nizza 92 a Cuneo si è scatenata una maxi rissa che ha visto coinvolte decine di persone di diverse nazionalità che sono andate alle mani per futili motivi. Sul posto sono dovuti intervenire gli agenti della Polizia per sedare gli animi, cosa che tuttavia non è stata risolutiva.

Alcuni dei violenti hanno continuato a dare in escandescenze e, in particolare, un trentenne marocchino ha tirato una bottiglia di vetro all’indirizzo di due romeni, che hanno immediatamente reagito. Il nordafricano ha avuto la peggio, mentre il rumeno di 40 anni ancora infervorato, ha colpito un poliziotto e spaccando il vetro posteriore di una Volante.

Solo dopo diverso tempo la situazione è ritornata alla calma, grazie anche all'arrivo di altre pattuglie di supporto. Il 40enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e lesioni, mentre il marocchino e l'agente della Polizia sono stati medicati al Pronto Soccorso.

I violenti colpiti dal Daspo Willy

Sulla triste vicenda avvenuta in corso Nizza sono giunti oggi, lunedì 8 novembre 2021, i provvedimenti risolutivi della Questura di Cuneo. Dopo l'arresto e la denuncia per rissa, lesioni personali, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale da parte della polizia, ora è stato emesso un "Daspo Willy" ai danni dei due rumeni 40enni protagonisti della maxi rissa. La misura emessa dalla Questura consiste nel divieto di accesso ai locali di intrattenimento e ai pubblici esercizi per i protagonisti di disordini o atti di violenza. Per 18 mesi totali i due non potranno frequentare i locali nei pressi del luogo in cui si è svolta la rissa, la pizzeria-kebab "Istanbul", in corso Nizza 92. In caso di trasgressione rischiano la reclusione da sei mesi a due anni e una sanzione da 8 a 20 mila euro.

Si tratta di un provvedimento di contrasto alla movida violenta che prende il nome dal caso di Willy Monteiro Duarte, il 21enne pestato a morte a Colleferro nel settembre 2020. Il "Daspo Willy" è stato usato per la prima volta in provincia di Cuneo qualche settimana fa nei confronti dei giovani che avevano scatenato una violenta rissa nel centro di Bra.

LEGGI ANCHE:

I provvedimenti emessi contro il titolare del locale

Anche nei confronti del titolare della pizzeria-kebab di corso Nizza sono stati emessi duri provvedimenti. Oltre alla chiusura per 15 giorni del locale per motivi di ordine pubblico, il titolare è stato sanzionato con una multa di 6.666 euro (se saldato entro 60 giorni) per la vendita di bevande alcoliche fuori dall’orario consentito .

"La violenza non sarà più tollerata"

Sul caso si è espresso il questore di Cuneo, Nicola Parisi che ha dichiarato che d’ora in poi, su tutto il territorio provinciale, ogni qualvolta si verificheranno aggressioni e risse dentro o fuori i locali, si procederà come avvenuto per la vicenda di corso Nizza.

"Questi ragazzi devono capire che non resteranno impuniti. La violenza non sarà più tollerata".