Menu
Cerca
A Piasco

Marijuana, hashish e non solo: spacciatori ventenni vendevano olio di THC

L'olio di THC è una nuova sostanza stupefacente appena introdotta sul mercato caratterizzata dall'avere un alto tasso di THC, principi attivi della cannabis.

Marijuana, hashish e non solo: spacciatori ventenni vendevano olio di THC
Cronaca Saluzzo e pianura, 10 Giugno 2021 ore 09:50

La Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Cuneo è riuscita ad incastrare due spacciatori ventenni di Piasco (Cuneo), già conosciuti alle Forze dell'Ordine per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. La perquisizione delle loro abitazioni ha consentito di individuare 70 grammi di hashish, un etto di marijuana, due involucri con resina di cannabis e soprattutto otto fiale contenenti olio di THC.

Spacciatori ventenni fermati a Piasco

Nei giorni scorsi la Polizia di Stato ha denunciato all'Autorità Giudiziaria due cittadini italiani, poco più che ventenni, residenti a Piasco (Cuneo), già conosciuti alle Forze dell'Ordine per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo una lunga attività info-investigativa, con mirati servizi di pedinamento ed appostamento personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Cuneo, gli agenti sono riusciti ad individuare due persone che avevano attirato la loro attenzione per una serie di movimenti sospetti nei pressi delle loro abitazioni, facendo ritenere che fossero coinvolti in un traffico di sostanze stupefacenti. Per evitare che la droga fosse ceduta ad altri, il personale della Squadra Mobile ha deciso di intervenire con perquisizioni delle loro abitazioni e delle loro autovetture.

TI POTREBBE INTERESSARE: "Ma tu ti sei vaccinato?" La domanda che al lavoro non possono farti

Marijuana, hashish e olio di THC

Grazie alle perquisizioni effettuate dagli agenti di Polizia è stato possibile individuare 8mila euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio, occultati dentro un tamburo africano, 70 grammi di hashish, nascosti all'interno di una poltrona, un etto di marijuana, due involucri di resina di cannabis e otto fiale di olio di THC. Quest'ultimo, soprattutto, ha destato interesse negli uomini della Squadra Mobile in quanto,  recentemente introdotto sul mercato, è caratterizzato da avere un'elevata quantità di THC. I giovani sono stati indagati in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.