in piemonte

Maltempo, l’Onorevole Gancia scrive al Premier Conte e al Ministro Costa 

Ha richiesto urgentemente l'attivazione del fondo di solidarietà dell'Unione Europea in seguito ai danni causati dall'alluvione.

Maltempo, l’Onorevole Gancia scrive al Premier Conte e al Ministro Costa 
Alba e Langhe, 29 Ottobre 2020 ore 14:50

L’Onorevole Gianna Gancia, Parlamentare Europeo della Lega ha scritto al Premier Conte e al Ministro Costa per richiedere urgentemente l’attivazione del fondo di solidarietà dell’Unione Europea in seguito ai danni causati dal maltempo in Piemonte.

Maltempo, l’Onorevole Gancia scrive a Conte e a Costa

Gianna Gancia, Onorevole e Parlamentare Europeo della Lega in accordo con i sindaci del territorio cuneese ha scritto al Premier Conte e al Ministro Costa per richiedere urgentemente l’attivazione del fondo di solidarietà dell’Unione Europea in seguito a danni causati dal maltempo in Piemonte.  Già la scorsa settimana l’Onorevole Gancia aveva scritto la Commissaria europea per la Coesione e le Riforme, Elisa Ferreira, invitandola a considerare il pagamento di un anticipo nel quadro del Fondo di solidarietà dell’UE a beneficio dei comuni di Piemonte e Liguria colpiti dalla grave alluvione di inizio ottobre.

Il commento dell’Onorevole Gancia

“D’accordo con i Sindaci del territorio oggi, giovedì 29 ottobre 2020, ho scritto al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, una lettera per invitare il Governo a richiedere con urgenza l’attivazione del Fondo di Solidarietà dell’Unione europea. Settimana scorsa ho scritto alla Commissaria europea per la Coesione e le Riforme, Elisa Ferreira, invitandola a considerare il pagamento di un anticipo nel quadro del Fondo di solidarietà dell’UE a beneficio dei comuni di Piemonte e Liguria colpiti dalla grave alluvione di inizio ottobre.
Prosegue l’Onorevole Gancia –  Celermente, la Commissaria mi ha risposto che il Governo italiano non ha neppure ancora chiesto l’attivazione del fondo, rendendo impossibile per il momento il sostegno della Commissione. Infatti, affinché venga versato un anticipo immediato del fondo serve la richiesta formale del Governo italiano all’UE, richiesta che non è ancora pervenuta. Una prima tranche di aiuti fornirebbe un sostegno considerevole a quelle vaste aree del Piemonte e della Liguria duramente colpite dal maltempo di inizio ottobre, dove la stima dei danni provocati nella sola regione Piemonte ammonta a più di un miliardo di euro”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità