Menu
Cerca

Lorenzo Cardone di Savigliano, in arte Lollo, è “Ambasciatore del saluto”

Porta in giro per l'Italia il suo speciale messaggio.

Lorenzo Cardone di Savigliano, in arte Lollo, è “Ambasciatore del saluto”
Cuneo città, 21 Giugno 2019 ore 21:54

Lorenzo Cardone ha 18 anni e vive a Savigliano, in provincia di Cuneo. Porta in giro per l’Italia il suo simpatico “Saluto”.

Lollo “Ambasciatore del saluto”

Il 2 aprile 2016, in occasione della Giornata mondiale dell’autismo, la città di Lorenxo gli ha conferito il titolo di “Ambasciatore del saluto”: Lollo (come ama essere chiamato) ha, infatti, il dono speciale di salutare le persone e, a distanza di anni dal primo incontro, di ricordare perfettamente il loro nome.
Il papà Franco, da allora, per quindici giorni all’anno, accompagna il ragazzo nel suo “viaggio diplomatico” per portare alle città italiane, incontrando gli Amministratori pubblici, il saluto di Savigliano e per per ricordare i diritti della persona e in particolare i diritti e la dignità delle persone colpite da autismo.

A Novara

Questa mattina Lollo e il papà hanno fatto tappa a Novara, penultima città del tour 2019 che si concluderà domani, sabato 22 giugno, a Torino.
Ad accoglierlo ufficialmente il sindaco Alessandro Canelli, il vicesindaco e assessore alle Politiche sociali e Politiche giovanili Franco Caressa, l’assessore alla Polizia locale Mario Paganini, il direttore generale Roberto Moriondo, il componente dello staff Mauro Franzinelli e la presidente dell’Associazione nazionale genitori soggetti autistici di Novara e Vercelli Priscilla Beyersdorf.

“Mi piace salutare le persone” – si è presentato “Lollo”. Dopo lo scambio dei gagliardetti e di un dono da parte degli Amministratori (la riproduzione della Cupola di San Gaudenzio,simbolo della nostra città), gli ospiti sono stati guidati a visitare alcune sale di Palazzo Cabrino.

Il viaggio

Franco Cardone, che è un carabiniere originario di Montebelluna, ha raccontato il viaggio di quest’anno, iniziato a L’Aquila e che ha toccato Accumuli, Norcia, Tolentino e altre località colpite dal terremoto e quindi altre città delle Marche, della Romagna, dell’Emilia, della Lombardia e quindi il Piemonte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli